Braccio di ferro per il cloud

di Chiara Basciano

scritto il

La gestione del cloud rimane sospesa tra più ambiti senza arrivare ad un punto d?incontro

Nonostante l’adozione del cloud sia una realtà nel 93% delle aziende, rimane ancora incerta la gestione del cloud nelle politiche aziendali. Regna la confusione su chi si debba preoccupare di scegliere come implementarlo e con che modalità.

=> Leggi lo sviluppo del cloud

Nel dettaglio l’indagine State of the Cloud 2015 di RightScale dimostra come ci sia un vero e proprio braccio di ferro tra comparto IT e manager di linea. Se i primi chiedono più autonomia i secondi rivendicano maggior competenza in ambito decisionale.

I due ambiti si dichiarano d’accordo solo sul riconoscere al dipartimento IT il ruolo di broker per i servizi da adottare, infatti secondo l’indagine la pensa così il 40% degli intervistati. Il dibattito invece è aspro per quanto riguarda la scelta degli strumenti. Il 59% degli IT manager rivendica il diritto di decisione nel contesto pubblico contro il 34% dei business manager che si dichiara disposto a riconoscerlo.

=> Scopri i trend del cloud

Anche tempi e regole sono al centro della querelle. Il 55% è pronto a rivendicare il diritto dell’IT a gestire in toto l’adozione mentre solo il 39% della componente business è disposta a cedere le responsabilità. Per quanto riguarda la stesura delle policy sulle modalità d’uso, il 53% dei CIO ne rivendica la gestione ma solo il 31% dei business manager si dichiara d’accordo.

=> Vai alla vicinanza del cloud

In generale il 62% degli intervistati attribuisce all’IT il potere decisionale in fase di acquisto ma rimane quel 38% a rendere le cose più incerte e complicate.