Le regole della produttività in ufficio

di Teresa Barone

scritto il

Alcune soluzioni semplici e provate per aumentare la produttività in ufficio, dalla pausa caffè alla teoria dei colori.

Stress, mancanza di motivazione e molti altri fattori possono limitare l’efficienza sul lavoro rendendo meno produttivi, con non poche conseguenze negative per il business.

=> Strategie per essere produttivi ogni giorno 

Le strategie per correre ai ripari non mancano, a partire da alcuni metodi pratici e oggetto di numerosi studi che promettono di aumentare la produttività senza richiedere investimenti o costose innovazioni.

Più luce naturale: potrà sembrare banale, ma lavorare in un ambiente illuminato in modo non artificiale aiuta a mantenere concentrazione e attenzione, favorendo un buon riposo notturno e, di conseguenza, una maggiore efficienza diurna.

Colori: le pareti degli ambienti di lavoro non devono essere completamente bianche, o peggio grigie. Al contrario, l’utilizzo di tonalità che spaziano dal rosso, al verde e al blu rappresentano una risorsa per migliorare produttività e creatività. Il giallo, invece, può causare ansia e frustrazione.

Caffè più relax: la pausa caffè potrebbe essere realmente ristorativa se seguita da venti minuti di riposo, necessari per fare in modo che la caffeina inizi a manifestare i suoi benefici.

Cambiare postazione: secondo una ricerca condotta dall’ “Institute of Sloan School of Management Technology” nel Massachusetts, cambiando le postazioni dei dipendenti e “mescolando” tra loro temperamenti differenti può effettivamente incentivare il processo creativo.

=> Scopri tutti i colori della produttività

Pause collettive: staccare temporaneamente la spina e prendersi una pausa in orario lavorativo è certamente utile, tuttavia i benefici ottenuti sono nettamente superiori se ci si concede un momento di relax stando in gruppo.

I Video di PMI