CEO italiani fiduciosi nella crescita

di Teresa Barone

scritto il

I dati del Global Pulse Confidence Index di YPO: aumenta la fiducia dei top manager italiani, che tuttavia si mantengono cauti.

Gli amministratori delegati hanno aspettative positive in materia di crescita e potenziamento del business, mostrando fiducia sia per quanto riguarda il fatturato, sia le risorse umane gli investimenti.

=> Cosa determina il compenso di un CEO

Lo si evince dal Global Pulse Confidence Index trimestrale stilato da YPO, dal quale si apprende come la fiducia dei CEO sia aumentata di 5,3 punti portandosi a un valore pari a 61,6.

Anche in ambito europeo i livelli sono aumentati, tanto che la fiducia complessiva dei top manager attivi in Europa  superiore alla media globale.

I CEO italiani si mantengono tuttavia abbastanza prudenti, soprattutto per quanto riguarda le previsioni a lungo termine, tanto che solo il 20% si aspetta un incremento delle risorse umane nei prossimi 12 mesi.

Federico Grom, membro di YPO Italia, ha commentato gli esiti dell’indagine:

«Il risultato indica che le positive politiche economiche, il basso costo del petrolio e la continua svalutazione dell’euro finalmente offrono ai manager, così come ai consumatori finali, una spinta consistente dopo un periodo estremamente sfidante. Ovviamente i top manager restano cauti e vigilanti sulle previsioni dei prossimi 12 mesi, consapevoli delle numerose minacce, sia locali che esterne, che potrebbero compromettere la crescita economica.»

=> Perché i CEO sono poco abili nel gestire il personale?

 

I Video di PMI