Come mi vesto?

di Redazione PMI.it

scritto il

Il colloquio di lavoro deve essere affrontato con sicurezza ma anche con il vestito giusto, ecco perché.

Il colloquio deve essere affrontato con tranquillità e con sicurezza ma qualche accortezza potrebbe essere di grande aiuto per fare un eccellente figura. Tra le cose da non sottovalutare troviamo l’abbigliamento, l’apparenza non è tutto ma rimane comunque un elemento importante.

=> Il colloquio questione di look 

La prima impressione è importante, ed avere il vestito adatto impressionerà di sicuro al meglio il proprio datore di lavoro.

La pulizia è fondamentale, avere i capelli a posto il vestito ben sistemato darà al selezionatore l’impressione di precisione e cura di se stessi, fattori utili anche all’interno del lavoro. Presentarsi trasandati e poco curati darà l’impressione di una personalità pigra. Curare le mani sia per donne che per gli uomini è importante, bisogna infatti sempre fare attenzione alle unghie.

Per i vestiti è fondamentale che siano professionali e adeguati, le donne devono evitare di esagerare con vestiti corti e tacchi troppo alti, gli uomini vestiti troppo sportivi e magliette disegnate. 

=> Colloquio: il candidato affidabile veste di nero 

Naturalmente non si parla di apparenza relativa alla bellezza, ma di dettagli precisi ed essenziali che fanno la differenza, tenere i capelli in un modo piuttosto che in un altro farà capire al selezionatore tante cose, aggiunte a le restanti domande del colloquio possono fare la differenza.

 Oltre l’abbigliamento infine bisogna ricordare di non masticare la gomma e di spegnere lo smartphone.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari