Definizione di professionalità

di Redazione PMI.it

scritto il

Non solo competenze ma anche compostezza e responsabilità: il ritratto del professionista.

Comportamento adeguato, impegno nel raggiungere gli obiettivi, bagaglio di competenze: queste sono tutte sfaccettature della professionalità, una qualità molto apprezzata nel mondo del lavoro a tutti i livelli.

=> Scopri il segreto per comunicare con successo

Ma cosa significa dimostrare professionalità? Senza dubbio non basta essere bravi nel proprio mestiere conoscendo tecniche e strumenti, così come essere ligi al dovere mostrando onestà e rispetto.

I veri professionisti sanno mantenere gli impegni presi e, soprattutto, non prendono impegni che sanno di non poter mantenere. Lasciano i drammi personali fuori dalle mura dell’ufficio e allontanano da qualsiasi comportamento poco rispettoso del prossimo in ambito lavorativo, come il gossip, il pettegolezzo e il “bullismo” vero e proprio ai danni dei colleghi.

Se l’aspetto esteriore è sempre curato, anche una certa indole ottimista è molto apprezzata nei luoghi di lavoro. Essere professionali significa anche prendersi le proprie responsabilità e ammettere i propri errori senza puntare il dito contro gli altri.

=> Leggi la to-do list per la crescita del business

E ancora, sebbene le emozioni sul lavoro non debbano essere messe da parte, compostezza e decoro denotano sempre un professionista in qualsiasi comparto, chiamato a lavorare sotto pressione senza perdere le staffe.