Fund manager in rosa

di Chiara Basciano

scritto il

Ancora basso il numero delle donne nel settore finanziario.

Leader perfette, sempre più in carriera le donne manager non sono certo una rarità eppure alcuni settori ancora stentano a dare credito ai manager in gonnella. In particolare il settore finanziario. Nonostante le ricerche sottolineino gli ottimi risultati raggiunti, soprattutto nei settori più di nicchia i numeri delle donne rimane ancora basso.

=> Vai alla situazione italiana

Secondo lo studio condotto da Morningstar negli Stati Uniti meno del 10% dei gestori di fondi sono donne. Analizzando i numeri nel dettaglio, infatti, sui 7.700 manager recensiti dalla società di ricerca solo il 9,4% sono donne. Per quanto riguarda gli asset, le donne gestiscono autonomamente una quota minima, vale a dire solo il 2,5%, mentre i fondi gestiti da team misti sono il 19,6%.

=> Scopri le donne a lavoro

Lo studio ha cercato anche di individuare il numero di donne più elevato in importanti società. Allora il primo posto spetta a Dodge & Cox con una percentuale del 25%, seguita da Franklin Templeton con il 14,7%, JP Morgan con il 13,6% e Principal Funds con il 13,4%.

=> Leggi più donne in finanza

In particolare le donne si trova il numero più altro di donne fund manager in Fidelity con 21 donne alla guida di fondi, seguita da Franklin Templeton e JP Morgan, con 19 donne fund manager e da  Columbia con 18. Il problema parte dalla formazione, infatti per ora le donne che scelgono studi del settore sono meno del 17% in USA, il 18% in Australia, il 19% nel Regno Unito, e salgono un po’ solo ad Hong Kong, con il 27% e a Singapore, con il 31%.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari