Riforma PA: arriva il manager per la transizione al digitale

di Teresa Barone

scritto il

Un manager ad hoc per gestire la transizione al digitale della PA italiana.

Il testo della Riforma della Pubblica Amministrazione è stato approvato dalla Camera e contiene importanti novità anche per quanto riguarda il processo di transizione al digitale che coinvolge gli enti statali, ma anche i cittadini e le imprese.

=> Tutte le figure professionali in ambito manageriale

Tra le misure introdotte, infatti, compaiono iniziative volte a favorire la comunicazione e le relazioni tra i cittadini e la PA attraverso la Cittadinanza Digitale, vale a dire un insieme di diritti volti a garantire accessibilità ai servizi online e usabilità dei dati presenti in Rete.

Sarà il manager alla transizione digitale, scelto da ciascun ente, a guidare il passaggio al digitale promuovendo un cambiamento dei processi e una riorganizzazione dei servizi.

Questa figura manageriale è stata introdotta attraverso il sub-emendamento voluto da Linda Lanzillotta (Pd) e approvato in Commissione Affari Costituzionali del Senato.

Come ha sottolineato il Ministro Marianna Madia, obiettivo primario della Riforma è rendere la PA più trasparente e rendere i servizi ai cittadini maggiormente efficienti e veloci.

=> Leggi le offerte di lavoro per i manager

 

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari