Il decalogo per brillare sul web

di Chiara Basciano

scritto il

Dieci consigli di Reputation Manager per gestire la reputazione on line in maniera perfetta.

Se ne parla tanto ma non tutti sono capaci di gestirla, si tratta della reputazione on line, fatta di frasi azzeccate che possono portare alle stelle ed errori di un secondo che possono gettare nelle stalle. Per questo i consigli di Reputation Manager, leader in Italia nell’analisi della reputazione on line, possono essere di grande aiuto.

=> Leggi la precarietà della web reputation

Ha stilato infatti un vero e proprio decalogo da seguire per non sbagliare nel creare la propria reputazione virtuale sia aziendale che personale. Primo: monitorare l’identità digitale almeno una volta a settimana. Basterà cercarsi sul web e controllare i primi 10 risultati che appaiono e verificare che non siano collegati a negatività. Secondo: inserisci parole chiave nel descrivere le tue competenze. Terzo: controllare i suggest e le ricerche correlate di Google, assicurandosi che il proprio nome non sia associato a parole negative. Quarto: utilizzare tutti i social per mettere in evidenza le proprie competenze.

Quinto: evidenziare i valori che ci contraddistinguono, l’identità digitale ne deve essere la summa. Sesto: inserire contenuti che dimostrino le proprie capacità e il proprio spirito. Settimo: scegliere con cura la foto del profilo. Ottavo: impostare i tag in modo che debbano essere validati da te prima della pubblicazione. Nono: gestire i video in maniera oculata ricordandosi che sono quelli a girare più velocemente.

=> Scopri chi è l’e-reputation manager

Decimo: avere il polso della situazione riguardo alle foto in cui si è presenti. L’importante è avere sotto controllo la propria presenza virtuale e gestirla in maniera diretta in modo da non permettere a terzi di sporcarla in qualche modo.

I Video di PMI