I luoghi dello Smart Working

di Teresa Barone

scritto il

Bar e mezzi pubblici, ma anche auto e business lounge: ecco tutti i luoghi dello Smart Working utilizzati dai manager.

Bar, mezzi pubblici, auto ma anche business lounge attrezzate: questi sono i luoghi preferiti da i manager e dai professionisti per dedicarsi allo Smart Working, lavorando anche fuori sede e ottimizzando al meglio il tempo a disposizione.

=> Smart working per alzare il PIL 

L’ultima Regus Global Business Survey 2015 – MindMetre Research, condotta a livello internazionale, per gli smartworkers è fondamentale essere sempre connessi e produttivi in qualsiasi luogo: in Italia, ad esempio, il 53% degli interpellati è solito controllare le email e i messaggi mentre prende un caffè al bar (anche se solo il 30% risponde immediatamente), mentre per il 50% dei lavoratori intervistati anche il tempo trascorso a bordo dei mezzi pubblici consente di dedicarsi alle medesime attività.

Quando si tratta di analizzare documenti riservati o effettuare telefonate di lavoro, invece, i “lavoratori agili” preferiscono un luogo che garantisca privacy e riservatezza, a partire dalla propria automobile (una buona soluzione per 6 italiani su 10).

Per partecipare a videoconferenze, invece, l’auto non è molto utilizzata e il 25% degli intervistati preferisce usufruire delle business lounge, indispensabili anche per organizzare riunioni e incontri professionali. Secondo il 35% degli interpellati, infatti, lavorare almeno per metà della giornata all’interno di questi spazi rappresenta un’opportunità da non sottovalutare.

=> A Milano la prima Giornata del Lavoro Agile