Flessibilità e coworking nella Giornata del Lavoro Agile

di Teresa Barone

scritto il

Torna la "Giornata del Lavoro Agile" promossa dal Comune di Milano: iniziative, progetti, opportunità.

Lavorare con flessibilità di orario, limitando gli spostamenti e i consumi energetici, risparmiando tempo senza rinunciare alla produttività e ottenendo vantaggi per la salute e il benessere personale: un ambizione sempre più condivisa anche dalle stesse aziende, chiamate anche quest’anno a sperimentare nuove modalità lavorative durante la “Giornata del Lavoro Agile“.

=> Lavoro flessibile tra vantaggi e ostacoli

Promossa dal Comune di Milano (con ABI, AIDP, Anci Lombardia, Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, CGIL Milano, CISL Milano Metropoli, UIL Milano e Lombardia, SDA Bocconi School of Management, Unione Confcommercio Milano Lodi Monza e Brianza, Valore D) e in programma per il 18 febbraio 2016, l’iniziativa si rivolge alle aziende, ai professionisti ma anche agli enti pubblici sostenitori di progetti che consentano ai dipendenti di lavorare anche fuori dalle mura dell’ufficio, rinunciando alla postazione fissa e optando per spazi di coworking, casa, locali, bar, palestre, parchi.

Attraverso il sito web del Comune di Milano è possibile prenotare una postazione presso gli spazi coworking accreditati, consultando la mappa virtuale che indica le disponibilità.