La vision per il business

di Chiara Basciano

scritto il

Mettere su carta la passione per un nuovo business aiuta a costruirlo e ad andare avanti nei momenti difficili.

Per costruire un business serve molta passione, il lato economico sembra diventare secondario quando ci si innamora di un’idea. Sembra tutto molto poetico, ma in realtà non è che un modo per sopravvivere in un mondo molto competitivo. Se infatti si è convinti di quello che si vuole fare si troverà la forza necessaria per superare gli ostacoli che si incontreranno lungo ogni percorso.

=> Vai alla base del business plan

In questo senso si può parlare del business case come il motore del mondo degli affari, ciò che permette di condividere la propria vision e di mettere in piedi un business grazie al supporto di forze di diverso tipo. Il business case, visto in questo modo, risponde a domande molto diverse da quelle di tipo economico.

=> Scopri il business plan personale

Piuttosto sarà chiarificatore per le intenzioni del manager. Rivelerà quanto è forte la motivazione alla base del business che si vuole intraprendere, ma metterà anche in piazza eventuali ostacoli nella sua costruzione e le strategie da adottare in questo caso. Fornirà una lista delle persone utili al business, mettendo in evidenza caratteristiche personali e professionali. Individuerà le risorse necessarie per sviluppare l’azienda.

=> Leggi prima del business plan

Inoltre con questo tipo di business case rimarrà nero su bianco il motivo per cui si è iniziato il business e quanto ci si sarebbe sentiti frustrati nel non intraprenderlo. Nei momenti difficili, quando insorgeranno i primi problemi e la stanchezza vincerà su tutto, il business case sarà a lì a dare forza e a ritrovare quella motivazione iniziale che sembra dimenticata.

I Video di PMI

Aliquote IRPEF e scaglioni di reddito