Frenano le assunzioni stabili

di Teresa Barone

scritto il

Il report Inps sui contratti di lavoro, assunzioni e retribuzioni relativo ai primi quattro mesi del 2016.

Arrivano i dati Inps relativi all’andamento dell’occupazione nei primi quattro mesi dell’anno in corso, cifre che mostrano un aumento dei contratti siglati sebbene a calare siano le assunzioni a tempo indeterminato.

=> Lavoro e assunzioni: trend 2016

Le aziende continuano ad assumere utilizzando contratti a tempo, che rimane stabile rispetto al 2015, mentre a crescere sono anche i contratti di apprendistato. Secondo quanto riportato dall’ Osservatorio sul precariato,  a subire un notevole incremento sono i voucher: tra gennaio e aprile sono stati venduti 43,7 milioni di buoni-lavoro.

Cosa frena le assunzioni stabili? Secondo l’Istituto di Previdenza il calo si deve alla Legge di Stabilità 2016 che ha limitato al 40% l’abbattimento dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro.

Per quanto concerne l’andamento delle retribuzioni mensili, l’Inps registra un calo della quota complessiva di retribuzioni che non superano i 1750 euro nelle assunzioni a tempo indeterminato.