Il successo del leader non conformista

di Teresa Barone

scritto il

Uno studio motiva il successo del CEO che non accetta a priori tutta la cultura aziendale preesistente, avviando sfide e portando innovazione.

Sfidare le regole aziendali, mostrandosi poco conformisti rispetto alle politiche che regolano la società, rappresenta una strategia vincente per imporre una leadership duratura ed efficace.

=> Cinque qualità del manager del futuro

Un recente studio, pubblicato sul Journal of Applied Psychology, afferma infatti che gli Amministratori Delegati (CEO) devono possedere uno stile di leadership diverso dalla cultura aziendale di base, al fine di migliorare le prestazioni della stessa società.

Secondo i ricercatori, inoltre, per un nuovo CEO la chiave del successo è data proprio dalla ricerca di un equilibrio tra la cultura aziendale esistente e l’innovazione portata dal nuovo leader.

La ricerca, basata sui dati raccolti monitorando un campione di CEO attivi negli USA, sostiene tuttavia che non sempre deve essere considerata positivamente la differenza tra la leadership e la cultura aziendale: se l’approccio di un leader è conflittuale, infatti, quest’ultimo andrà incontro a risentimenti e resistenze da parte del suo team.

=> Come riconoscere il vero leader dalla voce

L’obiettivo primario, quindi, non dovrebbe essere quello di cambiare a priori tutte le linee organizzative aziendali ma solo colmare eventuali lacune e apportare migliorie, mantenendo gli aspetti positivi della cultura esistente.