Leadership e competenze trascurate

di Teresa Barone

scritto il

Doti indispensabili per un leader forte e apprezzato, capace di ispirare e circondarsi di collaboratori fidati.

Sulle doti che un leader deve possedere sono stati scritti fiumi di testi, spesso focalizzati sulle fondamentali capacità gestionali e organizzative, così come sulle doti comunicative che aiutano a creare consensi e fiducia.

=> Leader si nasce o si diventa?

La parola leadership, tuttavia, presuppone anche altre virtù spesso sottovalutate che vanno oltre l’orientamento agli obiettivi e che svolgono un ruolo significativo nel rendere produttivo un team di risorse.

L’energia è la prima caratteristica indispensabile, una risorsa in grado di diffondersi in tutti i membri del gruppo. Il leader capace, inoltre, non è solo colui che detta gli ordini dall’alto ma deve riuscire a creare relazioni solide e a “connettersi” con la sua squadra diventandone una parte attiva.

Capacità di ascolto e pazienza sono altrettanto indispensabili per individuare i problemi sul nascere, così come per consentire ai membri del team di realizzare i compiti a loro modo conquistando autonomia e crescita professionale.

=> Come riconoscere il vero leader dalla voce

E ancora, sincerità, empatia, consapevolezza e capacità di ispirare rappresentano doti essenziali per consentire al leader di ottenere il meglio dal suo gruppo.