Come cambiano le donne manager

di Chiara Basciano

scritto il

Cresce la voglia di lavorare meno per lavorare meglio.

Un difficile equilibrio, quello tra vita privata e lavorativa, che rischia d stressare i lavoratori, in particolar modo le donne, che ancora oggi faticano a districarsi nel mondo del lavoro. Una ricerca condotta da WIN (Women’s International Networking) evidenzia proprio queste difficoltà, descrivendo nel dettaglio un panorama complicato.

=> Vai al gender gap

Sono ben il 90% le donne manager a desiderare una diversa organizzazione del lavoro, senza voler rinunciare alla carriera. Nonostante aumenti la considerazione delle donne sui posti di lavoro, con il 70% delle manager che afferma di sentirsi adeguatamente valorizzata – contro il 54% del 2009 – le stesse affermano l’importanza delle quote rosa per favorire la loro carriera, a dimostrazione del fatto che un cambio di mentalità non è ancora avvenuto.

=> Scopri il lavoro tra uomini e donne

Quelli considerati i maggiori ostacoli alla propria carriera sono la mancanza di opportunità, per il 61% delle intervistate e il poco tempo a disposizione, per il 19%. Considerato che il 60% del tempo a disposizione in una giornata è dedicato il lavoro le donne manager se ne lamentano, ritenendo il 50% come tempo adeguato ad esso. Il 31% delle intervistate infatti vorrebbe dedicare il 20% del tempo alla casa e il 30% a se stesse, in particolare per migliorare le proprie competenze professionali.

=> Leggi donne a lavoro

Infine la ricerca evidenzia che solo il 51% delle donne manager fa parte di una community on line, mostrando la difficoltà a fare rete. Chi si mostra attiva però lo fa in maniera intensa, partecipando ad almeno 1-3 community (77%) e in alcuni casi anche fino a 7 (17%).