Carriera rosa: molta ambizione, poco aiuto

di Teresa Barone

scritto il

Alle donne non manca una buona dose di ambizione ma scarseggia il sostegno in ambito professionale.

L’ambizione femminile in ambito professionale segue un percorso in discesa: il motivo di questo calo, tuttavia, non è dovuto al mancato interesse delle donne verso la carriera e verso la conquista di ruoli di potere.

=> Uguaglianza sul lavoro fa bene alla salute

Secondo uno studio recente promosso da una società di consulenza (Women’s Success Coaching), infatti, la carriera rosa si caratterizza inizialmente per un forte desiderio di avere successo ed eccellere, ma la mancanza di sostegno da parte dei datori di lavoro e dei manager incontrati durante il percorso lavorativo rischia di limitare le opportunità di crescita.  

Stando ai dati resi noti dalla ricerca, la maggior parte delle donne (74%) si definiscono estremamente ambiziose, tuttavia questa brama di successo inizia a svanire a metà carriera. 

=> In Italia solo il 26% di donne manager

Che cosa possono fare le aziende per promuovere la leadership femminile? Certamente sostenere apertamente la diversità di genere anche ai vertici aziendali, valorizzando le esponenti del sesso femminile e sforzandosi di valutare attentamente il loro potenziale e le loro aspettative già agli esordi della carriera, creando percorsi di crescita mirati a conciliare la sfera professionale con le eventuali esigenze familiari.