La noia che serve

di Francesca Vinciarelli

scritto il

La noia sul lavoro diventa utile, ecco i motivi.

La noia è uno stato emotivo che accomuna molte persone, sia sul lavoro e sia durante la propria vita privata.

La creatività sul lavoro

Molti tendono ad abbattersi e chiudersi dentro questo stato emotivo rovinando ciò che stanno facendo o che devono fare. La noia può portare anche a far sentire un individuo più stanco e demotivato, questo sul lavoro danneggia sia il dipendente che l’azienda. Ma spesso anche ciò che apparentemente danneggia, può trasformarsi in qualcosa di produttivo, almeno è quello che ha dimostrato l’esperimento della University of Central Lancashire. Nello specifico sono state sottoposte più di 40 persone in un’attività poco coinvolgente e quindi noiosa, al termine le stesse persone sono state invitati a compiere un esercizio molto più creativo. Il secondo lavoro, quello creativo, è stato paragonato con altri lavori di altre 40 persone che però in precedenza non avevano fatto nessuna attivitò noiosa, il risultato è stato una maggiore creatività proprio per coloro che si erano annoiate. In poche parole la noia attività nel cervello la voglia di creatività, che viene subito applicata appena si termina un lavoro noioso, migliorando così produttività e rendimento aziendale e personale.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!