Concorso dirigenti scuola: domande dal 29 novembre

di Teresa Barone

scritto il

Dal 29 novembre possono essere inviate le domande di partecipazione al concorso nazionale per dirigenti scolastici.

È online il bando nazionale di concorso per dirigenti scolastici, pubblicato in Gazzetta Ufficiale e relativo all’inserimento di 2425 nuove figure che andranno sia a coprire i posti vacanti nell’anno scolastico in corso sia le posizioni che si libereranno in seguito ai pensionamenti fino al 2021.

=> Come cambia il ruolo dei dirigenti scolastici 

Sono infatti 6792 i presidi in servizio attualmente, tuttavia le reggenze ammontano a 1748 e i posti vacanti a 1189.

«I numeri del bando garantiscono una risposta importante e adeguata a scuole, ragazze e ragazzi e famiglie, garantendo l’abbattimento delle reggenze – sottolinea la Ministra Valeria Fedeli. – Il ruolo della dirigenza è fondamentale nelle scuole: per il coordinamento del lavoro, per tenere insieme la comunità scolastica. Il dirigente è un punto di riferimento. Abbattere il fenomeno delle reggenze significa, dunque, lavorare per la qualità del sistema.»

Per quanto riguarda le modalità di svolgimento del concorso, è la stessa Ministra a illustrarle specificando che si tratterà di una selezione innovativa sotto molteplici aspetti:

«Sarà un corso-concorso, con una fase di tirocinio e accompagnamento successiva alle prove scritte, che è fondamentale per verificare sul campo le capacità gestionali e di organizzazione del lavoro delle candidate e dei candidati, chiamati anche a dimostrare la capacità di inserimento nella comunità scolastica ed educante, oltre che le loro conoscenze sulla normativa del settore. Si tratta, in sintesi, di un concorso che tiene conto dei cambiamenti che la professionalità del dirigente ha subito in questi anni per selezionare i migliori profili, valorizzando anche titoli ed esperienze fatte dalle e dagli aspiranti, compresi titoli di dottorato o attività di ricerca.»

Le domande per accedere alla selezione possono essere inviate dalle ore 9 del 29 novembre fino alle ore 14 del 29 dicembre, attraverso la piattaforma del MIUR Polis.

Fonte immagine: Shutterstock