Facebook Messenger, nuove prospettive di monetizzazione

di Carlo Lavalle

scritto il

facebookmessengerMessenger, l’app di Facebook per scambiarsi messaggi in mobilità, ha raggiunto e superato 500 milioni di utenti mensili.

Mark Zuckerberg intende monetizzare questo successo di pubblico. Le piattaforme di messaggistica stanno assumendo sempre più un ruolo importante. Zuckerberg ha spiegato che si tratta di

“una delle poche cose in cui le persone si esercitano più dell’attività di social networking”.

=> Social Media: i trend chiave del 2014

Facebook ha compreso in ritardo la funzione della messaggistica e ora cerca di recuperare il terreno perso. Zuckerberg ha escluso di volersi limitare a introdurre in Messanger solo pubblicità o il mobile payment.

I piani per l’app sono più ambiziosi. Messenger potrebbe diventare uno strumento di promozione di prodotti come dimostra la pubblicazione degli stickers in occasione dell’uscita del film di animazione “Cattivissimo me 2”.

D’altra parte, come ha riferito a Wired David Marcus, ex manager di PayPal e nuovo responsabile dello sviluppo di Messenger, l’app potrebbe diventare a breve una sorta di strumento per il customer service delle aziende. Al momento, il destino di Messenger non è stato stabilito con chiarezza ma i programmi prevedono una reinvenzione della sua funzione di più ampio respiro.