Registro Imprese: notifiche con Fedra Plus 6.0

di Chiara Bolognini

scritto il

Per gli adempimenti informativi al Registro Imprese è obbligatorio per tutte le aziende l'utilizzo del nuovo software distribuito gratuitamente da Infocamere

Per gli adempimenti informativi sulle varie attività d’impresa (Registro Imprese, IVA, INPS e INAIL), è obbligatorio l’utilizzo del nuovo software Fedra Plus 6.0, distribuito gratuitamente da Infocamere, disponibile online in questa sua ultima release.

Il Ministero dello Sviluppo economico, infatti, ha recentemente approvato la nuova modulistica per il deposito di comunicazioni al Registro Imprese delle Camere di Commercio (domande, denunce, ecc.) con il decreto del 6 febbraio 2008, (G.U. n.43, supplemento del n.48 del 26 febbraio 2008).

Per scaricare il programma gratuitamente basta accedere alla pagina di download preso il sito web di Infocamere.

Il programma informatico necessario per la compilazione della nuova modulistica è il software Fedra Plus 6.0, che sostituisce le precedenti versioni di Fedra e Fedra Plus.

Fedra Plus 6.0 è distribuito gratuitamente da InfoCamere, da utilizzare per tutti gli adempimenti indicati dall’articolo 9 del D.L. N. 7 del 31/01/2007 convertito in Legge il 02/04/2007 N. 40.

Il Fedra Plus 6.0 sostituisce le precedenti versioni, quindi, e rappresenta un’evoluzione normativa e procedurale garantendo tutte le funzionalità tecniche ed operative precedenti.

Ecco alcune delle novità introdotte dalla versione 6.0:

  • Nuova versione da utilizzare per la presentazione delle pratiche al R.I. tramite la Comunicazione Unica d’Impresa
  • Semplificata la compilazione dei modelli; l’acquisizione delle informazioni e dei dati
  • Modificati i codici tabella riducendone il numero ed adeguando i valori alla normativa
  • Nuovo riquadro AC/INPS per comunicazione al R.I. dei dati previdenziali commercianti ed artigiani in attuazione dell’art. 9 della Legge Nr. 40 del 2007 legge Bersani
  • Eliminato modello SE e sostituito con l’utilizzo del modello UL
  • Nuovi dati in archivio anagrafico locale: posta certificata pubblica dell’impresa; sigla identificativa impresa; residenza o domicilio per la persona fisica
  • Possibilità di presentare una pratica FeDra al R.I. con contestuale richiesta di assegnazione del codice fiscale dell’impresa
  • Possibilità di scorporare dai dati di servizio e dalle pratiche le anagrafiche imprese e persone dell’archivio locale

A partire dal 19 agosto 2008, inoltre, ricordiamo che tutte le imprese dovranno passare alla Comunicazione Unica, la procedura telematica che consentirà di espletare al massimo in sette giorni, con un’unica operazione indirizzata al Registro delle Imprese, le dichiarazioni (costituzione, modificazione e chiusura di un’impresa) verso lo stesso Registro delle Imprese, INPS, INAIL e Agenzia delle Entrate. Con la stessa procedura saranno assegnati anche il codice fiscale e la partita IVA.