Tratto dallo speciale:

Le nuove regole Covid, zona per zona e per Natale

di Redazione PMI.it

scritto il

Nuove restrizioni in zona bianca, gialla e arancione in base all'ultimo Decreto Covid: cosa cambia dal 29 novembre per le fasce di colore e nelle Feste.

Le nuove regole Covid per le fasce di colore, approvate dal Governo con il Decreto di Natale si armonizzano con l’introduzione del Super Green Pass per guariti o vaccinati: da un lato si inaspriscono le restrizioni per i no vax e dall’altro si allentano quelle per chi completa il ciclo vaccinale,  in particolare in zona bianca, gialla e arancione. Molte nuove regole sono definitive, altre sono previste per il solo periodo delle festività. Il Green Pass rafforzato consente la vita sociale senza limitazioni, permettendo alle attività economiche di restare aperte (tranne che in zona rossa).

Vediamo con precisione tutte le regole zona per zona e durante le feste di Natale e fine anno.

Zona bianca

Dal 6 dicembre, in aggiunta alle attuali regole, ci vuole il green pass semplice (anche dopo un tampone) per entrate nei seguenti posti: alberghi, spogliatoi delle palestre, tutti i mezzi di trasporto pubblico, anche locale e ferroviario regionale e interregionale (metropolitana, tram, autobus, ecc.). La Certificazione Verde in zona bianca era già prevista per aerei e treni a lunga percorrenza, discoteche, tavoli al chiuso di bar e ristoranti, cinema e teatri.

Festività

Esclusivamente dal 6 dicembre al 15 gennaio 2022, tutte le attività con limitazioni in zona gialla, anche in zona bianca diventano accessibili solo a chi ha il Super Green Pass (vaccinati e guariti dal Covid). Chi ha il Green Pass semplice può fare compere, prendere i mezzi di trasporto, andare a lavorare. Le limitazioni sostanzialmente riguardano la vita sociale.

Zona gialla

Tutte le attività limitate in base alle regole precedenti, diventano consentite solo a chi ha il Super Green Pass. Questo comporta vantaggi per le attività economiche, che possono restare aperte senza limiti. In pratica, se prima il passaggio in zona gialla faceva scattare alcune restrizioni (la chiusura delle discoteche, la capienza ridotta nei cinema e nei teatri, il massimo di quattro persone a tavola nei bar e ristoranti), adesso tutto resta aperto ma accessibile solo a chi ha la Certificazione Verde rafforzata. Quindi, in zona gialla le regole sono le seguenti:

  • Super Green Pass: mascherine obbligatorie anche all’aperto.
  • Green Pass: preclusi bar, cinema e teatri; ristorazione solo all’aperto o con consumo al bancone; mezzi pubblici e di trasporto, lavoro; alberghi.
  • No Green Pass: non si può andare a lavorare né prendere mezzi pubblici o di trasporto; ci si può soltanto sedere ai tavoli all’aperto di bar e ristoranti oppure al bancone, entrare nei negozi e fare la spesa.

Zona arancione

Non scattano più le ulteriori restrizioni rispetto alla zona gialla per quanto concerne intrattenimento, servizi e ristorazione; viene introdotta anche in questa zona la regola differenziata relativa al Super Green Pass. Quindi, le attività economiche restano tutte aperte, ma sono accessibili solo a chi ha il Pass rafforzato.

  • Super Green Pass: mascherine anche all’aperto,
  • Green Pass: niente ristorazione né alberghi; si possono prendere i mezzi di trasporto, lavorare e fare compere.
  • No Green Pass: non si può andare a lavorare né prendere mezzi pubblici.

Zona rossa

Non ci sono differenziazioni legate al Green Pass: quando scatta la zona rossa valgono per tutti le misure di lockdown previste.