Tratto dallo speciale:

Modello IRAP: le nuove deduzioni

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Online la bozza del Modello IRAP 2015: ecco le novità in tema di semplificazioni e deduzioni.

Pubblicata sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate la bozza della dichiarazione IRAP (Imposta Regionale sulle Attività Produttive) utilizzabile a partire dal prossimo anno, con le relative istruzioni. Tra le novità del nuovo modello IRAP trovano spazio le nuove semplificazioni e agevolazioni previste dalla Legge di Stabilità 2015.

=> Legge di Stabilità 2015: focus su Regime Minimi, Pensioni e IRAP

Agevolazioni

È il caso della deduzione per incremento occupazionale, l’aumento della deduzione forfetaria per i dipendenti a tempo indeterminato e di quella graduata in funzione della base imponibile e il credito d’imposta derivante dall’eccedenza di deduzione ACE (aiuto alla crescita economica). Per quanto concerne le assunzioni agevolate, lo sconto potrà arrivare fino a 15.000 euro per dipendente, in caso di assunzioni che vanno a incrementare la base occupazionale. Più in particolare:

  • lo sconto base passa da 4.600 euro a 7.500;
  • per le donne e i lavoratori con meno di 35 anni si passa da uno sconto di 10.600 euro a uno di 13.500 euro;
  • per le assunzioni nel Sud Italia le precedenti deduzioni salgono rispettivamenet da 9.200 euro a 15mila euro e da 15.200 a 21.000 euro.

=> Legge di Stabilità 2015: taglio tasse, IRAP e incentivi assunzione

Aumentata anche la deduzione forfetaria graduata in funzione della base imponibile: l’importo della deduzione prevista per tutti i soggetti passivi, tranne le PA, con base imponibile non superiore a 180.999,91 euro diventa di 8.000 euro, invece di 7.350 euro. Le eccedenze di deduzione ACE, risultanti dal modello UNICO, potranno essere trasformate in credito d’imposta utilizzabile, ai fini IRAP, in cinque quote annuali di pari importo.

=> Sconto IRAP nella Legge di Stabilità

Semplificazioni

Per quanto riguarda le semplificazioni, nella bozza del modello IRAP troviamo l’opzione per la determinazione della base imponibile secondo le regole previste per le società di capitali, che dal prossimo anno dovrà essere esercitata direttamente in dichiarazione dalle società di persone e le imprese individuali in regime di contabilità ordinaria. Il frontespizio della dichiarazione IRAP diventa inoltre più semplice da compilare grazie alla eliminazione, nella sezione dei dati del contribuente, dei campi relativi alla residenza e alla sede legale. (Fonte: Agenzia delle Entrate)

I Video di PMI

Incentivi auto ed ecotassa 2019-2021