Studi di Settore: via web la notifica di anomalie

di Noemi Ricci

scritto il

Viaggiano online la segnalazione e i chiarimenti delle anomalie relative agli Studi di Settore 2010-2012: il nuovo servizio dell'Agenzia delle Entrate.

Continua il percorso di digitalizzazione e dematerializzazione dell’Agenzia delle Entrate e d’ora in poi non viaggerà più via posta ordinaria ma online, via Entratel e Cassetto fiscale, anche la comunicazioni delle anomalie relative agli Studi di Settore.

 => Studi di Settore 2014: correttivi e parametri

Segnalazione via sms

In questi giorni l’Agenzia delle Entrate invierà un sms per avvisare della presenza della segnalazione delle anomalie rilevate nei dati degli Studi di Settore compilati per il triennio 2010-2012 ai contribuenti in possesso del codice PIN per accedere ai servizi telematici messi a disposizione dall’Amministrazione fiscale e invierà una comunicazione via Entratel anche all’intermediario se il contribuente abbia espresso questa scelta nella scorsa dichiarazione dei redditi (quella relativa al 2012).

Cassetto Fiscale

Chi non fosse ancora in possesso del PIN per accedere al proprio Cassetto Fiscale, il servizio riservato agli utenti di Fisconline ed Entratel per consultare le informazioni fiscali che li riguardano, potrà richiederlo all’Agenzia unitamente alla password di accesso ai servizi telematic. Una volta fatto accesso al Cassetto Fiscale, per conoscere la propria posizione relativa agli Studi di Settore basterà selezionare dal menu di sinistra la voce “Studi di Settore”.

=> Studi di Settore: come giustificare gli scostamenti

Chiarimenti anomalie

Eventuali chiarimenti relativi alle anomalie segnalate dall’Agenzia potranno essere inviati sempre online utilizzando l’apposito software dell’Agenzia denominato “Comunicazioni anomalie 2014” che permette di indicare imprecisioni ed errori riscontrati nei dati riportati nella comunicazione inviata dall’Agenzia delle Entrate , nonché i motivi che hanno determinato l’anomalia e ulteriori informazioni rilevanti. Per utilizzare il software è necessari essere in possesso del codice PIN, l’invio potrà avvenire a partire dal 14 giugno 2014 fino al 30 maggio 2015.

I Video di PMI

DL Agosto: Guida alle misure fiscali