Tratto dallo speciale:

Green Pass: nuove regole Covid per viaggi esteri

di Redazione PMI.it

scritto il

Ordinanza ministeriale con le nuove regole Covid per viaggi esteri e ingressi in Italia, fino al 25 ottobre 2021: Green Pass, certificato vaccinale, PLF.

Una nuova Ordinanza del Ministero della Salute recante  misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19 (provvedimento del 28 agosto 2021, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 30 agosto) istituisce nuove regole Covid in vigore fino al 25 ottobre 2021 per quanto concerne viaggi da e per l’estero.

Spostamenti esteri

Gli spostamenti verso l’estero e gli ingressi continuano  ad essere disciplinati dal DPCM del 2 marzo scorso, che applica regole diverse in base alla localizzazione del Paese di provenienza o di destinazione: cinque diversi elenchi, differenziati per livelle di rischio contagio Covid, per i quali sono previste differenti misure (Allegato 20). Per i Paesi localizzati negli elenchi A e B continuano a non esserci restrizioni mentre per i Paesi in elenco C servono il Green Pass o tampone negativo ed il modulo PLF.

La novità è per chi arriva in Italia da un Paese a medio rischio (elenco D) ora potrà evitare la quarantena esibendo l’attestato di avvenuta vaccinazione insieme ad un tampone negativo nelle ultime 72 ore (48 per il Regno Unito). In pratica, viene esteso il ricorso al Green Pass a tutti coloro che provengono da un Paese europeo (non solo quelli a basso rischio e a rischio zero), associato al modulo PLF. Anche chi arriva da Canada, Giappone e Stati Uniti può entrare in Italia con attestato vaccinale riconosciuto dall’EMA, oltre al test negativo (entro le 72 ore precedenti) e al Passenger Locator Form.

=> Certificazione Covid con e senza codice AUTHCODE

Per quanto concerne i Paesi extraeuropei ad alto rischio (elenco E), è possibile l’ingresso in Italia per motivi di studio o di rientro presso la propria residenza, nonché nei casi autorizzati dal Ministero della Salute, con DPLF, test negativo ed ulteriore tampone in aeroporto oltre ad isolamento fiduciario di 10 giorni e test al termine dell’isolamento.

=> Linee Guida Covid per il trasporto pubblico: regole per ogni mezzo

Spostamenti in Italia

Dal 1° settembre 2021 (DL 6 agosto 2021, n. 111, art. 2), il Green Pass (o certificato equivalente) è necessario per imbarcarsi su:

  • aerei;
  • navi e traghetti per il trasporto interregionale (esclusi i collegamenti nello Stretto di Messina);
  • treni di tipo Intercity e Alta Velocità;
  • autobus per il trasporto interregionale;
  • autobus per servizi di noleggio con conducente.