Evasione fiscale

Per evasione fiscale, nell’ambito delle Scienze delle Finanze, si intendono tutte quelle pratiche che violano le norme e i regolamenti vigenti, condotte dal contribuente (persona fisica o giuridica), per ridurre o addirittura eliminare il prelievo fiscale da parte dello Stato.

I metodi più comuni per evadere il Fisco sono connessi alla vendita di beni o prestazione di servizi al cittadino senza emissione di fattura o scontrino fiscale o, ancora, attraverso dichiarazione dei redditi mendaci in modo da non versare quanto realmente dovuto.

L’evasione fiscale riguarda essenzialmente l’IVA, seguita dall’IRAP e dall’IRPEF. Al di là della definizione e delle pratiche per non pagare le tasse dovute, l’evasione fiscale in Italia rappresenta una vera piaga (con incidenza crescente sul PIL), più volte affrontato dai vari Esecutivi che si sono succeduti negli ma la cui soluzione appare complessa.

In questa sezione del sito trovi tutte le ultime novità in materia e quali le proposte del Governo per combatterla: le sanzioni pecuniarie previste e i casi di prescrizione, gli interventi decisi per il recupero del gettito erariale dai capitali all’estero attraverso la Voluntary Disclosure.

Tutti gli articoli
controlli fisco rimborsi 730

Fisco: stretta sui rimborsi da 730

Il fisco trattiene dai rimborsi fiscale le somme a ruolo dovute dal contribuente, le novità nel pacchetto anti-evasione da 7 miliardi: verso il decreto fiscale e la manovra 2020.

In Manovra un maxi-piano anti evasione

Incentivi sui pagamenti digitali, lotta frodi IVA, scontrini e fattura elettronica in chiave anti-evasione, riordino agevolazioni: verso la manovra 2020.

Fisco, gli sprechi superano l’evasione

Le inefficienze della PA costano 200 miliardi di euro, il doppio del mancato gettito da evasione fiscale: burocrazia, infrazioni e ritardi pagamento frenano il Paese e penalizzano cittadini e imprese.