Tratto dallo speciale:

Mappa Coronavirus: la diffusione nel Mondo a maggio 2021

di Redazione PMI.it

scritto il

I dati aggiornati sulla situazione nel Mondo relativa ai contagi da Covid-19, alle vaccinazioni e alle misure restrittive decise dai Governi.

L’emergenza sanitaria da Coronavirus fa ancora sentire la sua morsa in tutto il Mondo, dove si registrano più di 158 milioni di contagi. A preccupare è soprattutto la drammatica situazione sanitaria in India, dove sono stati reclutati centinaia di ex medici dell’esercito e dove, solo nell’ultima giornata, si contano 366mila nuovi contagi e oltre 3.700 morti. Proprio la variante indiana del Covid-19 (variante B.1.617), che ha ormai raggiunto 44 Paesi in tutte e sei le regioni dell’OMS, compresa l’Italia, sta allertando l’Organizzazione Mondiale della Sanità che ha cambiato la sua classificazione da “rilevante” a “pericolosa”.

Negli USA la FDA ha autorizzato il vaccino Pfizer per la fascia d’età che va dai 12 ai 15 anni e il Regno Unito conferma le riaperture dopo i primi segnali di sollievo: zero morti Covid in Inghilterra, Scozia e Irlanda del Nord. Il Governo britannico di Boris Johnson ha inoltre revocato la quarantena al rientro da 12 Paesi, ma l’Italia resta esclusa da questa whitelist, insieme a Francia e Spagna. Semaforo verde per Portogallo, Israele, Gibilterra, Singapore, Australia, Nuova Zelanda, Brunei, Islanda, Isole Faroe, Falkland, Isole di South Georgia e South Sandwich e Isole di Sant’Elena, Tristan de Cunha, Ascensione. Il semaforo rosso include invece ora anche Turchia, Maldive e Nepal. Il Governo giapponese ha annunciato che intende prolungare lo stato di emergenza nelle città di Tokyo e Osaka fino al 31 maggio.

=> Vaccino Covid, nuovi ammessi: iscritti AIRE e non SSN

Campagna vaccinale

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dato il via libera all’uso d’emergenza del vaccino cinese anti-Covid Sinopharm, il sesto vaccino a ricevere la convalida “per sicurezza, efficacia e qualità”. La Gran Bretagna ha deciso di offrire un’alternativa al vaccino AstraZeneca per tutti gli under 40, e non più solo agli under 30, mentre la Germania ha stabilito l’equiparazione tra chi è coperto da due dosi di vaccino e chi presenta un test molecolare negativo. La Francia, per voce del ministro della Salute francese, Olivier Véran, ha annunciato di aver raggiunto quota 600.000 dosi di vaccino iniettate al giorno. In totale in francesi che hanno ricevuto almeno una dose di vaccino sono 16.791.193, mentre sono 7.554.787 quelli ai quali sono già state somministrate due dosi. In tutto il Mondo, alla data del 10 maggio 2021 sono state somministrate 1.206.243.409 dosi di vaccino.

Mentre in Italia si attendono novità su nuove riaperture col decreto Covid per quanto riguarda matrimoni, ristoranti al chiuso, allentamento del coprifuoco e apertura dei centri commerciali nei weekend e Mattarella invita a mantenere un atteggiamento di prudenza e responsabilità per sconfiggere il virus, le dosi di vaccino somministrate hanno superato quota 24,5 milioni, con oltre 7 milioni e mezzo di persone che hanno completato il ciclo vaccinale.

Coronavirus: la situazione a livello globale

A livello globale, gli ultimi dati OMS aggiornati al 11 maggio, ore 10.42 am, segnalavano:

  • 158.551.526 casi confermati nel mondo dall’inizio della pandemia;
  • 3.296.855 morti.

In Europa gli ultimi dati OMS, inclusa l’Italia, secondo quanto riportato sulla Dashboard Who European Region del 9 maggio alle ore 10.00 AM segnalano:

  • 53.102.831 casi confermati
  • 1.109.152 morti;
  • Regno Unito casi confermati 4.434.864 morti 127.605.

=> Confronta con la diffusione nel Mondo ad aprile 2021

Gli ultimi dati, inclusa Italia, della Dashboard ECDC del 06 maggio 2021 segnavano:

  • Francia casi confermati 5.652.247 morti 104.848;
  • Spagna casi confermati 3.540.430 morti 78.293;
  • Italia casi confermati 4.044.762 morti 121.177;
  • Germania casi confermati 3.425.982 morti 83.276.

In America gli ultimi dati OMScontenuti nella Health Emergency Dashboard dell’11 maggio ore 10.42 am, indicavano:

  • 63.848.602 casi confermati;
  • 1.559.352 morti.

Sud Est Asiatico:

  • 26.289.943 casi confermati;
  • 317.623 morti.

Mediterraneo orientale:

  • 9.500.567 casi confermati;
  • 190.606 morti.

Africa:

  • 3.362.371 casi confermati;
  • 83.970 morti.

Pacifico Occidentale:

  • 2.634.853 casi confermati;
  • 39.655 morti.

I Video di PMI