Finanziamenti: 800mila euro per le Pmi

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Per contrastare la crisi finanziaria e ridurre i tassi di interesse di almeno 2 punti percentuale, arrivano 800 mila euro a favore delle piccole e medie imprese

Un’iniziativa della Camera di Commercio di Milano porterà 800mila euro nelle casse delle piccole e medie imprese del territorio, con l’obiettivo di combattere la crisi finanziaria.

Il contributo vuole abbattere di circa il 2% i tassi di interesse per le Pmi e di 2,5 punti quelle relative alle imprese di recente costituzione oppure alle aziende a partecipazione femminile o giovanile.

Attraverso il bando, “Iniziativa a sostegno delle piccole e medie imprese milanesi per la realizzazione di programmi di investimento – edizione 2008”, le realtà locali potranno inoltre beneficiare di fondi con minori costi di finanziamento e leasing.

Nello specifico, l’agevolazione avrà valore per finanziamenti bancari o per contratti di leasing effettuati su un importo tra i 13mila e i 300mila euro, spalmati su un periodo che va 36 ai 60 mesi.

Per partecipare all’iniziativa le imprese devono rispettare alcuni requisiti, tra cui quello di aver stipulato il contratto o il leasing tra il primo gennaio e il 31 dicembre 2008, e quello di procurarsi la garanzia di un consorzio o di una cooperativa Fidi a cui presentare l’intera documentazione.

Il contributo è riservato ad attività e progetti innovativi, al miglioramento della capacità produttiva e all’avanzamento dei processi e delle strutture operative. Ulteriori informazioni e il bando stesso possono essere reperiti sul sito della Camera di Commercio di Milano.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali