Occupazione: la mappa delle imprese che assumono

di Teresa Barone

scritto il

Le previsioni di Unioncamere e Ministero del Lavoro in materia di occupazione e assunzioni 2015.

Il primo trimestre del 2015 vedrà un incremento dell’occupazione nel Paese, con un bilancio finalmente positivo tra le nuove assunzioni e le uscite. Secondo le previsioni rese note da Unioncamere e Ministero del Lavoro, attraverso il Sistema informativo Excelsior, le imprese italiane offriranno nuovi posti di lavoro soprattutto nel settore della meccanica (saranno 5300 i lavoratori assunti), nel ramo chimico-farmaceutico e nel comparto dei servizi, così come in tutti gli ambiti caratterizzati da innovazione (Informatica e TLC).

=> Garanzia Giovani, 10mila le offerte di lavoro

Mappa regionale

Saranno quindi oltre 209.700 i nuovi ingessi nel mondo del lavoro secondo le stime attuali, assunzioni distribuite su tutto il territorio nazionale e concentrate soprattutto in alcune Regioni del Nord: se in Lombardia (con Milano in prima linea) troveranno lavoro 45.400 persone, anche Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia ed Emilia Romagna si caratterizzano per trend positivi.La Regione Lazio creerà 2.100 nuovi posti di lavoro (2500 opportunità si apriranno solo nella Capitale). Nel Mezzogiorno, invece, la situazione appare meno rosea e sono solo tre le Regioni “virtuose” dal punto di vista occupazionale (Campania, Basilicata e Calabria), mentre le maggiori criticità sono proprie della Puglia, della Sicilia e dell’Abruzzo.

=> Leggi tutte le offerte di lavoro

I Video di PMI

I contratti di lavoro dopo il Jobs Act