Lavoratori fragili: in pagamento le indennità INPS fino a marzo

di Redazione PMI.it

scritto il

Lavoratori fragili: pagamento indennità di malattia INPS sulla base delle valutazioni medico legali per eventi verificatisi fino al 31 marzo 2022.

Nuove indicazioni INPS sulla proroga al 31 marzo 2022 delle tutele previdenziali per i lavoratori fragili del settore privato, prevista dalla Legge 11/2022: le nuove istruzioni di pagamento diretto, fornite con Messaggio 1349 del 24 marzo, sostituiscono quelle già pubblicate lo scorso 11 marzo.

Ricordiamo che, in base alle nuove regole, sono considerati fragili le persone affette da patologie croniche con scarso compenso clinico e con particolare connotazione di gravità, in presenza delle quali scatta il diritto a svolgere la prestazione lavorativa in modalità agile, anche attraverso l’assegnazione a mansione diversa, nella stessa categoria o area di inquadramento.

La Legge che ha previsto la proroga a fine marzo dello smart working per i fragili ha anche previsto l’equiparazione dell’assenza dal servizio al ricovero ospedaliero, con la conseguente erogazione della prestazione economica (indennità di malattia). La tutela previdenziale è dunque riconosciuta dal 1° gennaio al 31 marzo 2022.

Diversamente, non è stata prorogata per il 2022 l’equiparazione della quarantena Covid e dell’isolamento fiduciario alla malattia, è pertanto non è prevista nessuna tutela neanche fino al 31 marzo. Il riconoscimento della tutela previdenziale INPS termina agli eventi con data che rientra nel limite temporale del 31 dicembre 2021.