Indennità Collaboratori Sportivi: bonus di giugno e domanda

di Redazione PMI.it

scritto il

Le novità del Decreto Agosto riguardo all'indennità Covid prevista per i Collaboratori Sportivi: l'estensione a giugno e le modalità di richiesta.

Con il Decreto Agosto il Governo ha voluto dare nuovo respiro ad imprese, professionisti, lavoratori e famiglie ancora in difficoltà per via dell’emergenza Coronavirus ancora in corso.

Tra le misure prorogate c’è il Bonus Collaboratori sportivi: l’indennità spetta ai lavoratori del settore sport per il mese di giugno 2020, riconosciuto un modo automatico per chi ne ha già beneficiato nel periodo precedente (circa 145mila persone).

Bonus sportivi: come ottenerlo a giugno

Il Dl 104/2020 ha dunque rifinanziato il fondo gestito dall’ente Sport e Salute. Le indennità Covid-19 previste per i collaboratori per il mese di giugno sono pari a 600 euro, come le precedenti. Il bonus è stato istituito inizialmente dal Cura Italia (art. 96, decreto-legge 17 marzo 2020, n.18) per le collaborazioni già in essere alla data del 23 febbraio, dando priorità a coloro che nel 2019 non avevano percepito compensi superiori a 10mila euro complessivi. Il bonus è stato rinnovato dal DL Rilancio (art. 98 del Decreto 19 maggio 2020, n.34)

Chi ha già ricevuto il bonus nei mesi passati non deve fare nulla: otterrà il bonifico in automatico. Chi invece non avesse presentato domanda nei mesi scorsi, può richiedere il sussidio ora se rientra nei requisiti richiesti:

  • rapporto di collaborazione di cui all’art. 67, comma 1, lettera m), del dpr 917/86 avviato presso Coni, CIP, Federazioni Sportive Nazionali, Federazioni sportive paralimpiche, Enti di Promozione Sportiva, Discipline Sportive Associate riconosciute dal Coni o dal CIP, oppure presso Società e Associazioni Sportive Dilettantistiche iscritte al Registro del Coni;
  • non rientrare nell’ambito di applicazione dell’art. 84 del Decreto Rilancio;
  • non avere diritto a percepire altro reddito da lavoro per il mese di giugno 2020;
  • non essere pensionato;
  • non essere co.co.co iscritto alla gestione separata INPS;
  • non essere percettore del Reddito di Cittadinanza.

Le modalità di richiesta dovrebbero ricalcare quelle precedentemente indicate dall’ente Sport e Salute, anche se ancora si attende il decreto attuativo del Dipartimento per lo Sport che potrebbe apportare modifiche. Ad ogni modo, sarà messa a disposizione una piattaforma dove caricare la documentazione necessaria.

Se tutto rimane come i mesi precedenti, per presentare domanda di accesso al Bonus sportivi bisognerà tenere a portata di mano i seguenti documenti da allegare in formato PDF all’istanza di richiesta:

  • documento identità;
  • contratto di collaborazione o lettera di incarico o attestazione della società o prova dell’avvenuto pagamento della mensilità di febbraio 2020.

Bisognerà poi inserire nella domanda le seguenti informazioni:

  • codice fiscale proprio;
  • codice fiscale o Partita Iva della Associazione/Società/Organismo Sportivo per cui si presta collaborazione;
  • recapiti di posta elettronica e telefonici;
  • residenza e IBAN per l’accredito della somma;
  • dati sulla collaborazione, tra cui: nominativo parti contraenti, decorrenza, durata, compenso e tipologia prestazione;
  • ammontare complessivo dei compensi sportivi ricevuti nel periodo d’imposta 2019.

=> Dl Agosto: misure per le imprese

In caso di dubbi è possibile chiedere aiuto:

  • all’indirizzo mail dedicato informativo (non è possibile utilizzarlo per modificare/integrare domanda e documenti): [email protected];
  • leggendo il sito e il canale Telegram di Sport e Salute per aggiornamenti e FAQ;
  • al numero 06.32722020 di supporto telefonico dedicato ai collaboratori sportivi.

La APP “Collaboratori Sportivi” consente di monitorare lo stato della propria domanda, consultare FAQ, ricevere notifiche e informazioni durante la fase istruttoria.

Per i Collaboratori Sportivi che hanno invece ricevuto un rigetto, è attiva la mail [email protected] nel caso si voglia contestare la comunicazione.

I Video di PMI