Cigs anche sotto i 100 dipendenti

di Redazione PMI.it

scritto il

Prorogata, con il Decreto Fiscale collegato alla Legge di Bilancio 2019, la CIGS anche per le imprese con meno di 100 dipendenti: i dettagli.

Tra le novità che il Governo ha inserito nel Decreto Fiscale, pubblicato in Gazzetta Ufficiale, l’articolo 25 del decreto legge 119/2018 prevede la proroga per la Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria (CIGS) anche per le imprese con meno di 100 dipendenti.

CIGS per le PMI

La proroga dell’integrazione salariale straordinaria viene concessa per riorganizzazione o crisi aziendale alle imprese di rilevanza economica strategica, anche regionale, circostanza che viene certificata dalla stipula di un accordo in sede governativa con la presenza eventualmente della regione, anche in presenza di un organico inferiore a 100 unità, per la durata massima di 12 mesi in deroga ai limiti massimi di durata fissati dal Dlgs 148/2015. Possibilità prevista, precedentemente dalla Legge di Bilancio 2018,  ma solo alle imprese con più di 100 dipendenti.

CIGS per contratti di solidarietà

L’altra novità del Decreto Fiscale è l’apertura della proroga dell’intervento di cassa integrazione straordinaria oltre i limiti massimi di durata fissati dal Dlgs 148/2015 anche in caso di sottoscrizione di contratto di solidarietà.

Per il resto rimangono valide le altre condizioni per la concessione della proroga ai sensi di quanto già previsto dalla Circolare del Ministero del Lavoro n. 2/2018 e il limite di spesa per la concessione della proroga pari a 100 milioni di euro annui.

Mobilità in deroga

Nel Decreto Fiscale non trova invece posto la proroga di un anno della mobilità in deroga ai lavoratori delle aree di crisi industriale complessa e quella per i lavoratori occupati nell’area di crisi industriale di Termini Imerese che potrebbe essere inserita nel decreto sulle semplificazioni in materia di lavoro collegato alla Legge di Bilancio 2019.