Lavoro per giovani specialisti

di Teresa Barone

scritto il

Cresce la domanda di giovani lavoratori specializzati: ecco le figure ricercate ed i settori in cui è più alta la ricerca di giovani.

Ammontano a quasi 1,4 milioni i contratti di lavoro da avviare tra aprile e giugno 2018 secondo quanto riportato dal Bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere in collaborazione con ANPAL. Una stima positiva che riguarda per il 34% i giovani, tanto che i nuovi contratti programmati riguardano 143mila lavoratori con meno di 30 anni.

Contratti di lavoro

Le figure specialistiche più difficili da reperire sono soprattutto quelle che riguardano i professionisti in scienze informatiche, fisiche e chimiche, i tecnici in campo informatico, ingegneristico e della produzione, i progettisti, ingegneri e professioni assimilate.

Le maggiori difficoltà nell’identificare il candidato idoneo riguardano dunque le professioni a elevata specializzazione (scienze matematiche, informatiche, chimiche, fisiche e naturali) ma anche i gli artigiani e operai specializzati e i tecnici informatici.

Opportunità

In generale, i servizi finanziari e assicurativi, quelli informatici e delle telecomunicazioni, quelli del commercio e delle industrie della carta sono i settori che riservano più opportunità per i giovani.

A livello territoriale è soprattutto a Reggio Emilia, Brindisi e Teramo che si concentra il maggior numero di richieste di under 30 da parte delle aziende locali.