Boom del Mobile Commerce in Italia

di Carlo Lavalle

scritto il

Cresce in Italia l’e-Commerce (registrando un +18% rispetto al 2012) ma ancor di più il Mobile Commerce, segnando un aumento strepitoso a +255%. Sono i dati diffusi dall’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm – School of Management del Politecnico di Milano, presentati in occasione del convegno “Mobile e multicanalità : una svolta per l'eCommerce in Italia?”.

In breve, gli acquisti via smartphone passano da 144 milioni a 510 milioni di euro mentre quelli via tablet raggiungono 1 miliardo di euro. In percentuale, il valore aggregato è del 12% sul totale e-Commerce. Commercio elettronico che, considerate le vendite da siti con operatività  in Italia, vale 11,3 miliardi di euro (a livello globale il giro d’affari è 889 miliardi) con un incremento del valore dell’acquistato online di +15% grazie anche alla crescita del numero di compratori online che arrivano a quota 14 milioni di unità  (erano 12 nel 2012, in due anni la crescita è del 55%). Tra i settori che più beneficiano di questo sviluppo, in prima posizione troviamo l'Abbigliamento con un +30% e l’Informatica ed Elettronica di Consumo che, trainata da marketplace e grandi retailer, segna un aumento del 20% circa rispetto al 2012. In tono minore l’andamento di Editoria, Musica e Audiovisivi (+6%), malgrado le performance di alcuni player. In generale, i Servizi contano in misura del 61% delle vendite. L’Italia resta però il paese in Europa a più bassa penetrazione dell’e-Commerce sul totale delle vendite Retail, pari al 3% nel 2013 (2,6% nel 2012). Nei paesi più maturi (Gran Bretagna, USA, Corea e Giappone) questa percentuale oscilla tra il 10 e il 14%.