Impatto ambientale: contributi alle PMI del Piemonte

di Teresa Barone

scritto il

Impatto ambientale e competitività delle Pmi: la Camera di Commercio di Alessandria ha istituito un bando di finanziamento per l'adozione di sistemi di qualità e responsabilità sociale.

Per favorire la competitività e promuovere il miglioramento dell’impatto ambientale delle imprese della provincia di Alessandria, la Camera di Commercio ha istituito un bando di finanziamento volto a facilitare l’adozione di sistemi di qualità e responsabilità sociale ed etica da parte delle PMI locali.

Destinatari del bando

Il bando stabilito dalla Camera di Commercio di Alessandria si rivolge alle imprese e ai consorzi di imprese che hanno la loro sede, o almeno un’unità produttiva, all’interno della provincia e sono regolarmente iscritte al Registro delle Imprese.

Le PMI possono chiedere i contributi per ottenere una certificazione (conformità ai sistemi di qualità, conformità ai sistemi di gestione di impatto ambientale, sistemi di salute e sicurezza sul lavoro, responsabilità sociale, codice etico) o la registrazione dell’organizzazione secondo i regolamenti comunitari.

Fino a 2.000 euro annui per impresa

A seconda dell’obiettivo stabilito, ciascuna impresa può ricevere contributi fino a 2000 euro l’anno: per effettuare lo studio iniziale di fattibilità volto a ottenere il riconoscimento il bando prevede un massimo di 500 euro annui, mentre per ottenere il riconoscimento è possibile ricevere contributi fino a 2000 euro annui.

Come chiedere i contributi

Il bando scade il 31 marzo 2012: per fare richiesta dei finanziamenti è necessario completare la modulistica ufficiale e presentarla via PEC (domandecontributi@al.legalmail.camcom.it) o recapitarla attraverso il tradizionale servizio postale alla sede della Camera di Commercio di Alessandria.

I Video di PMI

Come consultare i bandi regionali