Eco-incentivi per veicoli commerciali, taxi e NCC

di Redazione PMI.it

scritto il

Eco-incentivi per acquisto di auto green e veicoli commerciali a basso impatto ambientale ai titolari di licenza taxi e NCC attivi in Lazio.

Supportare le microimprese e le piccole e medie imprese e ai titolari di licenze Taxi e NCC che operano sul territorio nell’acquisto di veicoli a basso impatto ambientale è l’obiettivo della nuova delibera della Regione Lazio, che stanzia 10milioni di euro e promuove un avviso pubblico in arrivo entro la fine luglio tramite Lazio Innova. Il bando si basa sulla concessione di un contributo a fondo perduto alle MPMI e persone fisiche titolari di licenze taxi e noleggio con conducente.

L’importo sarà diversificato in base alla tipologia del mezzo di trasporto acquistato, optando per un veicolo green a trazione integralmente elettrica, ibrido o a metano. Il contributo può variare da un minimo di 3mila euro fino a un massimo di 20mila euro per ogni veicolo acquistato. Potranno essere acquistati:

  • veicoli commerciali leggeri (categoria N1);
  • veicoli destinati al trasporto di persone (M1) con destinazione d’uso “locazione senza conducente”, “servizio di noleggio con conducente e servizio di piazza (taxi) per trasporto di persone” o “servizio di linea per trasporto di persone” e con limite massimo di emissione CO2 pari a 135 g/km WLTP;
  • veicoli destinati al trasporto di persone (M1) di tipo speciale, ossia che siano: blindati (codice carrozzeria SB), ambulanze (c.c. SC) o con accesso per sedie a rotelle (c.c. SH).

Questa misura vuole lavorare alla tutela dell’ambiente apportando, nel contempo, un nuovo ma significativo sostegno economico alle micro, piccole e medie imprese e ai titolari delle licenze Taxi e NCC operanti nel Lazio, che hanno sofferto le conseguenze economiche generate dalla pandemia e che potranno così più agevolmente acquistare mezzi a ridotto impatto ambientale – ha commentato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.