Contributi congedi parentali in Piemonte

di Teresa Barone

scritto il

Contributi ai padri lavoratori residenti in Piemonte per usufruire dei congedi parentali al posto delle madri che lavorano.

La Regione Piemonte ha attivato un bando per incentivare la fruizione di congedi parentali da parte dei padri lavoratori, sostenendo così l’occupazione femminile e il ritorno al lavoro delle donne dopo la maternità.

=> Scopri la nuova normativa sui congedi parentali

Attraverso i contributi regionali, infatti, i padri lavoratori residenti in Piemonte e dipendenti del settore privato possono fruire in tutto o in parte del congedo parentale al posto delle madri lavoratrici dipendenti.

Contributi congedo parentale

Le richieste di incentivo devono essere inoltrate dai padri lavoratori, che beneficeranno dell’incentivo previsto dalla Regione per l’astensione dal lavoro nel primo anno di vita del neonato.

Entità degli incentivi

La Regione concede un contributo pari a 400 euro mensili per la durata di 3 mensilità, incentivo che può arrivare fino a 450 euro nel caso in cui il padre richiedente decidesse di usufruire del congedo per un lasso di tempo superiore a tre mesi.

Come ottenere i contributi

Le domande devono essere inviate entro il 30 giugno 2015. Il bando è pubblicato sul sito della Regione Piemonte. (=> Leggi tutte le news per le PMI del Piemonte)

I Video di PMI