Contributi per l’accesso al credito alle imprese lombarde

di Redazione PMI.it

scritto il

Al via il fondo promosso dalla CCIAA di Brescia per sostenere i finanziamenti concessi dalle banche alle imprese locali.

La Camera di Commercio di Brescia ha istituito un fondo per l’erogazione di contributi alle imprese sui finanziamenti erogati dalle Banche attraverso le Cooperative e i Consorzi di garanzia collettiva Fidi.

Il fondo è destinato alle imprese attive nei settori del commercio, del turismo e dei servizi che abbiano attivato finanziamenti bancari per favorire nuovi investimenti finalizzati all’acquisto di beni strumentali, oppure mirati alla realizzazione di operazioni di reperimento finanziario per far fronte all’eventuale carenza di liquidità.

=> Scopri le consulenze sul sistema creditizio alle PMI lombarde

Non possono essere presi in considerazione i finanziamenti richiesti per attuare investimenti finalizzati a incentivare l’innovazione dell’impresa.

Per quanto concerne il tema investimenti, il fondo camerale prevede la concessione di un contributo pari al 6% del capitale finanziato (il prestito deve basarsi su un capitale minimo di 20mila euro): l’importo erogato varia da 1200 euro fino a 12mila euro.

La misura inerente il sostegno per carenza di liquidità, invece, è prevista nel caso di finanziamenti con capitale minimo pari a 15mila euro: il contributo è pari al 4% del prestito, da un minimo di 600euro fino a un massimo di 6mila euro.

=> Leggi del boom di Fallimenti imprese in Lombardia

Le richieste di contributo possono essere presentate dal 12 novembre 2013 al 9 gennaio 2014.

Il bando è pubblicato sul sito della CCIAA di Brescia

=> Leggi tutte le news per le PMI della Lombardia