Caregiver: quanti sono, i dati ISTAT

Ddl Caregiver Familiari per una folta platea di beneficiari sconosciuti ai più: Indagine multiscopo ISTAT.

All’esame della Commissione Lavoro del Senato ci sono tre Ddl in materia di caregiver familiare – S. 2048 Pagano, S. 2128 Bignami e S. 2266 sostenuto dal Partito Democratico – volti ad introdurre nel nostro ordinamento la figura del caregiver informale, con l’attribuzione di specifiche agevolazioni in materia fiscale, previdenziale e giuslavoristica.

=> DDL Caregiver al Senato: le proposte

Ma quante persone coinvolge la nuova normativa?
In Italia non esiste un dato ufficiale su quanti siano in realtà i caregiver familiari, trattandosi di persone che si prendono cura dei propri cari nell’ombra,  in maniera gratuita e volontaria, senza chiedere nulla in cambio e senza che la legge preveda per loro, finora, alcun diritto particolare.

A dare un’idea del fenomeno è stata un’indagine multiscopo dell’ISTAT del 2011 la quale ha rivelato la presenza in Italia di 15.182.000 persone che, nel contesto familiare, si prendono cura regolarmente di qualcuno pari al 38% della popolazione di età 15-64 anni, di cui il 55% donne. Di questi:

  • 3.329.000 caregiver si prendono cura di adulti anziani, malati, disabili;
  • 10.944.000 genitori che si prendono cura di figli coabitanti di età entro i 15 anni;
  • 2.666.000 essenzialmente notti, si prendono cura di altri bambini.

=> Caregiver familiare: chi è, le tutele

Per quanto riguarda i caregiver, questi di solito sono:

  • donne in età compresa tra 45 e 55 anni, che spesso svolgono anche un lavoro fuori casa ma che nel 60% dei casi hanno abbandonato la propria attività per dedicarsi a tempo pieno (in media 7 ore al giorno di assistenza diretta e 11 ore di sorveglianza) alla cura nel contesto familiare di chi non è più autonomo;
  • anziani e malati a loro volta, che si occupano di loro cari ancora più in difficoltà;
  • giovani tra i 15 e 16 anni, che in Italia sono 169mila e dividono il loro tempo tra scuola e cura rischiando di essere isolati dai compagni e di isolarsi emotivamente e socialmente.

Si tratta certamente di dati sottostimati, ma comunque in grado di dare un’indicazione dell’importanza che la nuova legge rappresenta per numerose famiglie in Italia.

 Fonte: Indagine Multiscopo ISTAT.

X
Se vuoi aggiornamenti su Caregiver: quanti sono, i dati ISTAT

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy