Office 365 debutterà il 28 giugno

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Office 365 debutterà ufficialmente il 28 giugno, parola di Steve Ballmer. Inizia così a breve la svolta cloud di Office, in piena concorrenza con Google Apps sul piano della produttività online.

Microsoft Office 365 sarà ufficialmente disponibile a partire dal 28 giugno. È quanto affermato dal CEO della società Steve Ballmer. Avrà così inizio la vera svolta cloud della storica suit per la produttività business. Il tutto, in piena concorrenza con quanto offerto da Google e altre società sul piano della produttività online.

Office 365 porterà con sé piena compatibilità con i tradizionali strumenti Office, a cui saranno integrate le “Office Web App”: «Microsoft Office 365 per professionisti e piccole imprese è un servizio su sottoscrizione che riunisce le note Microsoft Office Web Apps con un set di intuitivi strumenti Web. Microsoft Office 365 è compatibile con l’hardware esistente e supportato di livelli di sicurezza, affidabilità e controllo necessari per il funzionamento dell’azienda».

La particolare politica dei prezzi applicata al prodotto, e derivata direttamente dalla sua natura cloud, permette di accedere al servizio tramite un abbonamento mensile, senza la necessità di acquistare o installare alcun software.

I prezzi variano da 6 euro/utente al mese per le piccole aziende con meno di 25 dipendenti ai 24 euro/utente mensili, per le aziende che desiderano poter utilizzare anche Office Professional Plus in versione desktop, oltre a tutte le funzionalità di Exchange SharePoint e Lync Online.

Dopo il successo della beta release, che ha visto oltre 100.000 utenti aderire al programma di beta pubblica, Office 365 si prepara così ad annunciarsi a 38 nazioni in 17 lingue. Il lancio del 28 giugno sarà accompagnato da un incontro pubblico in cui Microsoft illustrerà al meglio caratteristiche e benefici del prodotto, elemento che l’intero mondo business (con particolare riferimento alle piccole aziende, per le quali i costi di investimento in software aggiornati rappresentano spesso un ostacolo insormontabile) guarderà con estremo interesse.

ARTICOLI CORRELATI