Google Docs: ecco le nuove funzionalità

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

Google Docs introduce una serie di novità in grado di incrementare le potenzialità della nota suite Cloud, tra cui 450 nuovi font e opzioni aggiuntive per la gestione di grafici e immagini, grazie anche a Google Drive.

Google ha affina le potenzialità di Google Docs, il noto servizio cloud di produttività e condivisione di recente confluito in Google Drive.

Tra le nuove funzionalità spicca la disponibilità di ben 450 nuovi font resi disponibili dal progetto Google Web Fonts, in grado di rendere i documenti ancora più creativi ed accattivanti.

Per accedere ai nuovi font, è sufficiente aprire il menu dedicato alla scelta del carattere e selezionare la voce “Aggiungi tipo di carattere” che viene visualizzata al termine della lista dei font standard.

Un apposita finestra presenterà così una lista di font sulla sinistra, con tanto di anteprima, ordinabili secondo differenti criteri (ad esempio per popolarità o per tipologia). I font extra vanno selezionati singolarmente e così installati all’interno della lista standard dei caratteri disponibili per la scrittura dei testi.

Tra le novità minori, una maggiore flessibilità nella gestione delle immagini, con la possibilità di inserire elementi da Google Drive oppure da ricerche condotte nell’archivio LIFE Photo, senza dimenticare le immagini catturate sul momento grazie all’uso di una webcam.

Migliora inoltre la personalizzazione dei grafici nei fogli di calcolo e i documenti diventano più accessibili grazie al supporto ad un numero sempre crescente di screenreader.

Google Docs permette di impostare le dimensioni standard delle pagine (File >Impostazioni Pagina) e offre oltre 60 template in grado di semplificare la creazione dei documenti.

 

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!