Google Chrome 16 gestisce più identità

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

La nuova stable release 16 di Google Chrome introduce la possibilità di creare più profili utente con diverse impostazione e di passare facilmente tra un'identità e l'altra.

La nuova stable release 16 di Google Chrome introduce una interessante novità, ovvero la possibilità di gestire più identità di navigazione senza dover ricorrere all’utilizzo dei profili gestiti dal sistema operativo.

La nuova funzione, pertanto, rende estremamente più semplice la condivisione delle singole postazioni di lavoro e il connubio tra identità business e privata.

Per creare una nuova identità è sufficiente accedere alle Impostazioni Personali di Chrome e cliccare sul pulsante “Aggiungi nuovo utente” nella sezione Utenti.

A questo punto, nell’angolo superiore sinistro del browser apparirà una icona raffigurante i diversi avatar associati ai singoli profili; un click su si essi permette di passare velocemente da una identità ad un’altra.

Ogni singola identità racchiude al suo interno i Preferiti e le impostazione generali del browser, estensioni comprese; il tutto viene associato all’indirizzo email utilizzato per accedere agli account Google, garantendo così una perfetta coerenza di navigazione tra postazioni desktop e mobile.

L’utilizzo di più identità all’interno di una singola postazione di lavoro facilita il lavoro di gruppo assicurando a ciascun membro la propria interfaccia di navigazione e i propri strumenti, eliminando così i tempi morti dovuti ad un frequente passaggio tra i diversi profili utente gestiti dal sistema operativo.

Inoltre, permette ad un singolo di gestire con semplicità un profilo lavorativo, con i suoi Preferiti, layout e strumenti, ed uno più personale.

E’ bene ricordare come i diversi profili siano comunque accessibili all’istante con un semplice click e non presentino quindi alcuna caratteristica di riservatezza e sicurezza, come invece possibile con i diversi account gestibili da sistema operativo.