Cezanne: il software italiano che valorizza le risorse umane

di Ermanno Cece

scritto il

Dopo aver più volte segnalato i prodotti business di colossi e aziende straniere, questa volta ci occupiamo di una realtà  tutta italiana, il cui successo di mercato ha da tempo oltrepassato tante frontiere e che quest’anno celebra il decimo anniversario della propria costituzione: è Cezanne Software, fornitore di soluzioni per la gestione delle risorse umane e del talento valorizzando le perfomance individuali a beneficio dell’azienda.

Il Talent Management, particolare, è una strategia emergente nelle imprese, soprattutto dopo che la crisi ha reso necessario ottimizzare le risorse interne, scegliendo le “persone giuste” per la “giusta mansione”: riconoscere e trattenere i talenti risponde a una logica sempre più orientata al raggiungimento di obiettivi a breve termine.

Un successo a tappe: dalla prima suite di applicazioni client-server alle soluzioni web di Cezanne Enterprise alla linea di applicazioni distribuite in modalità  SaaS (Software-as-a-Service), adottate da un numero sempre maggiore il numero di aziende per poter meglio riorganizzare i reparti IT e abbattere i costi di implementazione e utilizzo.

Oggi Cezanne offre una suite integrata di HR Management che include, tra gli altri, i moduli People, Succession & Career, Performance, Survey, Training, Recruitment, Salary Analysis, Pay Review, Time Tracker ed HR Analytics.

Con ede principale a Londra e uffici operativi in Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Regno Unito, Stati Uniti e Venezuela, l'azienda oggi serve più di 700 clienti, tra cui colossi come Borsa Italiana, Ferrovie dello Stato o RAI. Ma le soluzioni Cezanne centrano anche gli obiettivi delle Pmi, che negli ultimi anni stanno comprendendo l’importanza di dotarsi di strumenti per la gestione delle risorse umane user friendly, personalizzati, interattivi e in grado di integrarsi con altri sistemi gestionali.

«Nonostante la retorica sull’importanza strategica del talento molti manager non prestano la dovuta attenzione al tema, ha però sottolineato Alberto Gabbai, presidente di Cezanne Software.

Sicuramente oggi la consapevolezza che le persone costituiscono l’elemento fondante dei risultati aziendali non è più solo oggetto di discussioni teoriche, ma è entrata a far parte dell'operatività  tanto che sempre più aziende implementano politiche HR guardando all'efficienza organizzativa. Tuttavia mi sembra che, nonostante i progressi realizzati in tale direzione, ci sia ancora tanto da fare.