RIM: Apps gratuite agli utenti scontenti

di Tullio Matteo Fanti

scritto il

RIM offrirà a breve ai propri utenti BlackBerry una selezione di applicativi premium per un valore di 100 dollari in forma di "risarcimento" ai numerosi disservizi registrati nella scorsa settimana.

RIM intende scusarsi con i propri clienti BlackBerry per i disservizi sperimentati nel corso della scorsa settimana attraverso una selezione di applicativi premium, rilasciato gratuitamente a chiunque ne farà richiesta. Per la clientela enterprise, verranno messi a disposizione invece gratuitamente per un mese i servizi del supporto tecnico BlackBerry.

Le applicazioni, il cui controvalore in denaro supererebbe secondo RIM i 100 dollari, saranno disponibili a partire dal 19 settembre per un periodo di tempo limitato, con scadenza al 31 dicembre 2011. La lista delle applicazioni comprende al momento i seguenti titoli, con la promessa da parte di RIM di aggiornare nel tempo l’elenco con altre Apps:

  • SIMS 3 – Electronic Arts;
  • Bejeweled – Electronic Arts;
  • N.O.V.A. – Gameloft;
  • Texas Hold’em Poker 2 – Gameloft;
  • Bubble Bash 2 – Gameloft;
  • Photo Editor Ultimate – Ice Cold Apps;
  • DriveSafe.ly Pro – iSpeech.org;
  • iSpeech Translator Pro – iSpeech.org;
  • Drive Safe.ly Enterprise – iSpeech.org;
  • Nobex Radio Premium – Nobex;
  • Shazam Encore – Shazam;
  • Vlingo Plus: Virtual Assistant – Vlingo.

Come accennato, la clientela enterprise potrà usufruire di un mese gratuito di supporto tecnico; per la precisione, i clienti attuali avranno a disposizione un ulteriore mese di contratto per il supporto tecnico mentre i clienti che non dispongono di un contratto potranno avere a disposizione, sempre gratuitamente, un mese di prova dei BlackBerry Technical Support Services – Enhanced Support.

«Siamo grati alla nostra fedele clientela BlackBerry per la sua pazienza», ha dichiarato Lazaridis. «Ci siamo scusati con i nostri clienti e lavoreremo senza sosta per recuperare la loro fiducia. Abbiamo attivato procedure forti ed immediate per prevenire qualsiasi altro inconveniente del genere in futuro».