CPU mobile Intel, arriva Calpella

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

La nuova tecnologia architetturale per le CPU Intel, Nehalem, debutterà su sistemi mobili solo con processori quad-core di fascia alta. Per i dual-core si dovrà attendere il 2010

Calpella, questo è il nome in codice della nuova generazione di processori Intel, che porteranno sul mercato l’architettura Nehalem ad alte prestazioni. Gli eredi delle CPU Centrino 2 “Montevina” debutteranno tuttavia in due tranche distanti temporalmente qualche mese.

Una prima porzione costituita da tre processori quad-core di fascia alta dovrebbe onorare le aspettative, o meglio l’annuncio della stessa casa costruttrice durante l’Intel Developer Forum di Pechino, presentandosi ai blocchetti di partenza per il terzo trimestre 2009.

Tuttavia i costi non saranno inizialmente contenuti e oscilleranno, nel caso di acquisti in blocchi di almeno mille unità, dai 1054 dollari per il Core 2 Extreme XE a 2GHz ), ai 546 dollari per il Core 2 Quad P2, fino ai 364 dollari per il Core 2 Quad P1.

Si dovrà invece attendere il prossimo 2010 per vedere sugli scaffali la versione dual-core dotata di controller gradico all’interno del processore e conosciuta con il nome in codice Arrandale.

La motivazione, che avrebbe portato all’uscita scaglionata delle due versioni, potrebbe derivare dalla necessità di smaltire tutte le scorte dei vecchi processori e dalla conseguente sconvenienza nel lanciare troppi nuovi prodotti contemporaneamente.

I Video di PMI

PMI.it incontra SisalPay