Tratto dallo speciale:

Telecom e Vodafone, sfida di Natale sulle tariffe PMI

di Alessandro Longo

scritto il

Nuove offerte da TIM e Vodafone per Internet Mobile: tariffe Business che aprono le porte a servizi innovativi, ora a portata di piccola e media impresa.

Telecom e Vodafone hanno rinnovato i piani tariffari per le PMI. Si respira una nuova forte tensione per conquistare i clienti aziendali, terra promessa in un momento in cui il mercato residenziale è sempre meno remunerativo (per effetto della guerra di prezzi e della stretta sui consumi delle famiglie). Le nuove tariffe aziendali TIM e Vodafone hanno infatti caratteristiche distintive, che rivelano la tendenza in corso: sono trasparenti, permettono ai clienti di controllare meglio i costi e aprono le porte all’adozione di servizi a valore aggiunto Internet Mobile e Cloud.

TIM

Formule scalabili

TIM Tutto è il primo esempio di offerta business “componibile”, con quattro piani tariffari (Small da 10 euro mensili,  Medium a 18 euro, Large a 30 euro, Senza limiti a 39 euro). Quando l’utente supera la soglia dei minuti inclusi, riceve un altro scaglione da 100 (da pagare a parte) e così via. “Questo permette al cliente che ha consumi variabili, con picchi solo in alcuni mesi (es.: lavori stagionali o a progetto), di scegliere il profilo più basso e ottimizzare la spesa telefonica, acquistando ulteriori pacchetti di traffico solo in caso di effettiva necessità”, ha spiegato a PMI.it Giancarlo Sarti, responsabile Offerta Mobile – Business di Telecom Italia.

Pacchetti dati integrabili

E’ possibile anche prendere pacchetti con GB aggiuntivi (oltre al primo, che è incluso): 2 GB a 8 euro/mese, 5 GB a 15 euro/mese, 10 GB a 20 euro/mese, 20 GB a 25 euro/mese. E’ una formula addizionale che finora anche Wind ha offerto, ma con meno GB. Prima di TIM Tutto, inoltre, solo 3 Italia aveva pacchetti con 20 GB. Una particolarità solo di TIM è che, a partire dall’opzione da 5 GB, il pacchetto dati può essere condiviso tra diversi apparati (smartphone, tablet e chiavetta) grazie a una ulteriore SIM ricaricabile, la Internet Twin Card, abilitata al solo traffico dati al costo aggiuntivo di un euro al mese. “I professionisti hanno necessità di essere costantemente connessi e utilizzare indifferentemente smartphone, tablet o pc: in quest’ottica abbiamo lanciato una novità assoluta dando la possibilità di condividere il pacchetto dati in mobilità tra due SIM utilizzabili su più terminali”, spiega Sarti.

Vantaggi esclusivi

TIM spinge la guerra tariffaria dei GB perché offre l’opzione 20 GB gratis agli utenti che hanno la linea fissa Telecom e perché permette di abilitare la rete 4G con un costo una tantum di 10 euro. Prima dava acceso alla nuova rete solo con un canone aggiuntivo di 10 euro al mese. Non solo. “Per offrire maggiore flessibilità, abbiamo lanciato la prima Opzione Roaming Annuale: un robusto bundle di minuti, sms e dati con scadenza annuale e senza vincoli d’uso ma con tradizionale pagamento mensile”, aggiunge Sarti.

Vodafone

Controllo dei costi

Zero Sorprese include in un canone anche servizi che spesso vanno pagati a parte, come le chiamate a numeri telefonici speciali o verso l’estero. Comprende 20 o 50 elementi di traffico di questo tipo e, superata la soglia, non permette più all’utente di utilizzarle. Le offerte Relax della famiglia Zero con , 2 GB di Internet incluso, chiamate ed sms illimitati partono da un canone di 49 euro con smartphone incluso (39 euro con 1 GB e senza smartphone). Sono piani ricaricabili che sfruttano il meccanismo della ricarica automatica, senza tassa di concessione governativa. Ci sono anche tagli fino a 5 GB o con un numero limitato di sms e chiamate.“Rispondiamo così alle esigenze finora insoddisfatte del  50% delle PMI, alla ricerca di piani senza sorprese e senza costi imprevisti in bolletta”, dice Quang Ngo Dinh, Head of Business Marketing di Vodafone Italia.

Flessibilità

“Per l’altro 50% abbiamo i piani Open, con sms e chiamate illimitati”, aggiunge. Anche Vodafone mostra un’apertura verso la possibilità di usare terminali diversi con lo stesso abbonamento. Nella tariffa Open Super Relax oltre a chiamate e Sms illimitati, ci sono 5 GB di internet, uno smartphone di ultima generazione, roaming illimitato e la possibilità di utilizzare il tethering per condividere la connessione via Wi-Fi (Vodafone, differenza di altri operatori, finora l’ha invece sempre fatto pagare a parte).

Servizi a valore aggiunto

Avere più GB di internet, anche 4G, utilizzabili con maggiore flessibilità è uno sprone ai servizi business evoluti, che gli operatori sono molto interessati a spingere nelle aziende in quanto si tratta di servizi con buoni margini di profitto, a differenza di quelli ormai critici di chiamate e sms. Soprattutto le medie aziende – meno le piccole – stanno attivando servizi di collaboration, cloud storage, videoconferenze appoggiandosi ai principali operatori mobili. Siamo dunque in una fase di grande cambiamento per Internet Mobile in Italia: si va verso l’adozione di servizi evoluti tra le aziende. La rete e le offerte sono migliorate molto negli ultimi mesi: adesso deve maturare anche la domanda.