Bologna Game Farm: call a sostegno del settore gaming

di Redazione PMI.it

scritto il

Avviso pubblico per selezionare i migliori progetti presentati da imprese e professionisti attivi nel settore gaming in Emilia-Romagna.

Bologna Game Farm è nuovo progetto pilota promosso da Regione Emilia-Romagna e Comune di Bologna, finalizzato allo sviluppo di prototipi di videogiochi e piani per la commercializzazione del prodotto.

L’iniziativa si basa su un avviso pubblico che chiama a raccolta imprese, liberi professionisti, studi associati attivi nel campo dei videogiochi con sede operativa e attività prevalente in Emilia-Romagna. Gli obiettivi della call sono rafforzare le capacità manageriali e imprenditoriali del settore Gaming, incrementare la consapevolezza dell’importanza del comparto per la crescita economica del sistema produttivo regionale e sviluppare relazioni tra il settore e l’ecosistema regionale dell’innovazione.

Bologna Game Farm mette a disposizione di quattro realtà locali un contributo in denaro e un percorso di accelerazione ospitato presso le Serre di ART-ER, concedendo precisamente:

  • un contributo fino a 30mila euro a fondo perduto per lo sviluppo di prototipi e per la commercializzazione del prodotto;
    un anno presso gli spazi di lavoro condiviso di Le Serre di ART-ER ai Giardini Margherita;
  • attività di formazione, pitching, tutoraggio e accompagnamento.

Le domande devono essere inviate compilando l’apposito modulo online, accessibile con credenziali SPID, entro e non oltre il 22 ottobre 2021.