Google PowerMeter: risparmiare sui consumi energetici anche in azienda

di Filippo Vendrame

scritto il

Cresce anche tra le aziende l’interesse per la soluzione anti-crisi di strong>Google, che ha annunciato di essere al lavoro su un tool di monitoraggio che ci consentirà  di tenere sotto controllo i nostri consumi energetici e favorirne la riduzione anche del 15%, a beneficio delle nostre bollette.

Il servizio, come noto, si chiamerà  “PowerMeter” ed è giunto oramai alla fase finale di sviluppo. Si ipotizza un suo rilascio al pubblico già  dai prossimi mesi.

Come funziona PowerMeter? E soprattutto, si adatta davvero anche a monitorare i consumi aziendali?
Per analizzare il consumo di ogni singolo apparecchio (dal computer alle periferiche ….) dovremo installare un piccolo dispositivo chiamato “Smart Power” direttamente sulla presa elettrica.

Smart Power – dotato di supporto wi-fi – invierà  a Power Meter i dati istantanei dei consumi registrati. Successivamente, fornirà  uno storico dei consumi energetici, con grafici dettagliati da cui poter individuare le principali fonti di consumo (apparecchiature, ecc.) e valutare se intervenire o meno per ridurli.

Anche per gli interventi di riduzione Smart Power farà  la sua parte: i suoi strumenti potranno sovraintendere alla ottimizzazione delle risorse energetiche a seconda del profilo di consumo da noi scelto.

Una soluzione decisamente interessante, non solo per le abitazioni quindi ma sopratutto per gli uffici dove i consumi energetici e le relative bollette sono molto alte a causa dell’alto numeri di computer e periferiche attive per l’intera giornata lavorativa. Una nuova idea Google a beneficio di tutti, comprese le Pmi.

[youtube 6Dx38hzRWDQ]