How-to: come progettare una sala server a regola d’arte

di Massimo Castelli

scritto il

<img align="left" Sala ServerCome spiegato da Marco Mattioli nell’articolo dell’8 Novembre, “le aziende che non dispongono di risorse adeguate per gestire i propri server possono scegliere tra servizi esterni di hosting o housing”.

Ma chi invece valutasse di progettare all’interno della propria impresa un piccolo CED ad hoc (magari per trattare dati sensibili od offrire servizi critici anche a terzi), quali caratteristiche dovrebbe garantire?

Sottinteso che si disponga di un esperto sistemista che partecipi alla fase di progettazione dell’infrastruttura e ne garantisca la successiva gestione, è necessario attenersi a diverse regole e norme per creare una Sala Server “a regola d’arte”. Vediamole assieme.

Innanzitutto esistono alcune regole di tipo “fisico”, necessarie alla sicurezza del luogo di lavoro e al buon funzionamento della sala:

  • Impianto antincendio a gas
  • Impianto di condizionamento ambientale
  • Pavimento rialzato
  • Porte e finestre blindate
  • Impianto elettrico dimensionato e ridondato
  • Gruppi di continuità  e generatore di emergenza
  • Controllo accessi
  • Linee dati di backup
  • Unità  di Backup locali e remote (disaster recovery)

A queste vanno poi aggiunte tutte quelle attenzioni volte all’implementazione di sistemi di monitoraggio con allerta dei servizi dei server, delle linee dati e dei gruppi di continuità  e che:

  • l’accesso alla sala server deve essere consentito solo ai responsabili del trattamento dei dati
  • in assenza del personale autorizzato, la sala server deve essere tenuta chiusa a chiave
  • i supporti di backup tenuti in armadi blindati ignifughi, lontani dalla sala server, non trasportabili e dotati di impianto antifurto
  • le chiavi vanno custodite dalla vigilanza o da personale delegato dal capo dell’ufficio o dal responsabile aziendale

Ovviamente il limite a tutto questo sarà  il fattore umano ma almeno si garantirà  una base di partenza “certificata”.

Come vedete, organizzare una propria sala server non è qualcosa che tutte le imprese si possano permettere, e in ogni caso non è un progetto che si possa improvvisare. La valutazione se sia opportuno creare una ambiente in proprio o affidarsi a terzo, varia caso per cosa. L’unica cosa che possiamo consigliare è di ragionarci con molta attenzione.

I Video di PMI

PMI.it incontra SisalPay