Nokia, tre modelli per il business a raffronto: E71

di Marco Mattioli

scritto il

Nokia E66, E71, E75 sono tre terminali rivolti al segmento business, che pur proponendo funzionalità comuni si caratterizzano per un diverso layout (II parte)

Proseguiamo nel tema riguardante tre modelli di smartphone che attualmente Nokia rende disponibili per il segmento affari. Dopo aver esaminato le specifiche del modello E66, prendiamo in considerazione le peculiarità presenti nel modello E71, raffrontandolo al precedente terminale.

L’aspetto che subito si evidenzia è il design monoscocca, con la presenza di una tastiera QWERTY integrata e disposta verticalmente sotto lo schermo. Suo scopo primario è di agevolare la fase di input dell’utente, specialmente quando si debbano redigere note di una certa lunghezza. Nonostante i tasti risultino piuttosto piccoli, durante la digitazione si apprezzano la loro corsa e precisione, elementi da tenere in considerazione per stilare un giudizio oggettivo su di essa.

Ciò implica, rispetto all’E66, un inevitabile aumento in lunghezza e larghezza, riducendo invece lo spessore, mentre il peso rimane praticamente invariato e pari a 127 grammi. Le dimensioni sono di 114 x 57 x 10 millimetri ed il volume è di 66 cc. Il display TFT ha l’ampiezza di 2,36 pollici, pressoché la stessa di quello proposto nell’E66 e vengono ribadite la risoluzione di 240×320 punti e la visualizzazione contemporanea di 16 milioni di colori. Un altro punto da prendere in considerazione è la capacità della batteria, che con i suoi 1500 mAh supera di 500 mAh quella dell’E66. Evidente il ritorno sulla massima autonomia, che raggiunge 10 ore e 30 minuti in conversazione GSM e 20 giorni in standby WCDMA.

Per restare alla fonia, il terminale è anch’esso un quadribanda ed è perciò usabile in pratica in ogni continente. Confermata la disponibilità dei moduli dati HSDPA a 3,6 Mbps in downstream e Wi-Fi, per sfruttare le diverse alternative di connettività che si presentino all’utente. Nokia PC Internet Access consente di utilizzare il device come modem dati, ad esempio collegandolo ad un computer portatile. La fotocamera ha la risoluzione di 3,2 megapixel ed è dotata di zoom digitale, autofocus e flash LED e permette riprese video fino a 30 frame per secondo alla risoluzione di 240×320 punti.

È disponibile anche l’ormai irrinunciabile A-GPS, che ben si abbina all’applicazione preinstallata Nokia Maps. La memoria dinamica interna è sempre di 110 MB, espandibile con schede che seguano lo standard micro SD. La tecnologia senza fili Bluetooth 2.0 con Enhanced Data Rate facilita un accoppiamento di qualità con diverse periferiche esterne, come gli auricolari. I comandi e le chiamate a riconoscimento vocale dipendenti dal chiamante ne semplificano l’uso senza mani, specifiche che possono risultare utili in alcune situazioni operative. Per quanto concerne l’ambiente operativo, si tratta nuovamente di Symbian OS 9.2 serie 60 edizione 3.1, con supporto Java MIDP 2.0 e Flash Lite 3.0 per estendere la compatibilità con i siti Internet.

Nokia E71 è uno smartphone che spicca per la tastiera estesa, elemento da tenere in particolare considerazione da coloro che debbano privilegiare l’azione di input rispetto a quella di lettura.