L’importanza dei browser mobili

di Marco Mattioli

scritto il

La navigazione mobile è molto apprezzata dagli utenti, i quali vanno alla ricerca di programmi capaci di rendere l'esperienza sempre più appagante

La navigazione web ha assunto una notevole importanza anche in mobilità, venendo utilizzata con sempre maggiore frequenza da coloro che possiedono cellulari e smartphone.

Obiettivo principale degli sviluppatori è di cercare di proporre programmi in grado di offrire la miglior esperienza di navigazione possibile, possibilmente indipendentemente dal sistema operativo. La difficoltà maggiore deriva dalla ridotta ampiezza degli schermi disponibili, abbinata a una risoluzione video solitamente inferiore rispetto a quella di notebook e desktop. Per ovviare a tali limiti oggettivi è indispensabile affidarsi a funzioni di zoom, a meno di non ricorrere a versioni dei siti appositamente studiate per essere navigati con gli apparecchi mobili, fornendo però contenuti inevitabilmente più limitati. Ulteriore aspetto da tenere presente è rappresentato dalla distinzione che occorre fare tra display non sensibili al tocco e touchscreen.

Questi ultimi si prestano per impartire comandi direttamente con le dita, favorendo pertanto un’interazione semplificata con le pagine web. iPhone è da considerarsi un artefice del miglioramento nell’usabilità delle piattaforme mobili e tale contributo lo si apprezza anche durante l’uso di Safari in abbinamento alla funzionalità multitouch. Proprio ieri è stato presentato il nuovo sistema operativo OS 4.0.

Il multitouch consente, infatti, di utilizzare comode gesture per eseguire comandi con rapidità e immediatezza, ad esempio per aumentare o diminuire lo zoom e mettere a fuoco una determinata area, grazie anche al contributo derivante dalla tecnologia capacitiva. Tra gli altri browser che spiccano per qualità e velocità operativa vi è Opera, diffusosi soprattutto tra le piattaforme Symbian, Windows Phone e BlackeBerry.

Supporta anch’esso il multitouch, ove disponibile, per rendere agevole il ridimensionamento delle pagine e adattarle facilmente alle dimensioni del display. Skyfire sta raccogliendo consenso tra addetti ai lavori e appassionati, forte del supporto alla tecnologia Flash e per la compatibilità con Windows Mobile, Nokia S60 3a e 5a edizione, quest’ultima tuttora in versione beta.

Per restare a Windows Phone, l’ultima versione di Internet Explorer Mobile ha subito miglioramenti che hanno contribuito a renderlo un browser più snello e performante, risultando anch’esso compatibile con Flash, pur offrendo maggiori limitazioni rispetto allo stesso Skyfire. Una conferma dell’importanza dei browser mobili viene anche dalla decisione da parte di Mozilla di realizzare una prima versione di Firefox Mobile, per ora indirizzata al solo Nokia N900, device operante con la piattaforma Maemo. È ragionevole ritenere che si tratti solo di una prima release di carattere esplorativo, per poi raggiungere nei prossimi mesi anche le altre principali piattaforme.

E tra queste non va tralasciato Android, il quale offre un browser di sistema veloce ed efficiente. In rete o attraverso gli specifici market è poi possibile reperire numerosi altri browser con varie prerogative per andare incontro alle più diverse esigenze di navigazione mobile.